Gaiani: sul Coronavirus è assurdo aspettarsi trasparenza e correttezza dal regime comunista cinese

Intervistato da Mediaset TgCom 24 sulle accuse degli Usa alla Cina circa i misteri e i silenzi di Pechino sulla natura e diffusione del COVID-19 , il direttore di Analisi Difesa evidenzia che molte delle “colpe” di Pechino sono già ben evidenti e chiare ma è assurdo attendersi trasparenza da un regime comunista a partito unico e che non esita a schiacciare ogni forma di dissidenza o contestazione interna.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password