L’Europa punta sul missile MMP di MBDA per il combattimento Beyond-Line-Of-Sight

MMP-The-only-5th-generation-missile-in-service-2-900x500

MBDA, insieme a 13 partner e subfornitori di cinque Paesi, svilupperà una nuova capacità basata sul sistema missilistico MMP, destinata ad equipaggiare sia le forze meccanizzate sia la fanteria.

LynkEUs, un progetto coordinato da MBDA, è stato selezionato dalla Commissione Europea nell’ambito del nuovo Programma Europeo di Sviluppo del Settore Industriale della Difesa (EDIDP) in seguito alla consultazione con gli Stati Membri.

MMP-firing-at-Vidsel-test-range-2-@-Laurent-Guichardon-MBDA-900x500

LynkEUs è il primo contributo di natura tecnologica e industriale agli obiettivi stabiliti dal programma Beyond Line Of Sight (BLOS), parte del programma di Cooperazione Strutturata Permanente (PESCO). Il programma BLOS è stato approvato nel novembre 2018 dai Ministri della Difesa dell’Unione.

Il progetto LynkEUs è gestito in stretta collaborazione con le forze armate francesi, belghe e cipriote. Il suo obiettivo è definire un concetto operativo iniziale per una capacità BLOS europea. Offrirà anche l’opportunità per identificare e valutare soluzioni emergenti di potenziale valore per aggiornamenti futuri della capacità, che verranno validate da una campagna di test.

Le soluzioni concettuali e i test completati per il progetto BLOS della PESCO contribuiranno allo sviluppo di una famiglia di sistemi missilistici BLOS gestiti da operatori secondo il principio del “man in the loop” e dotati di tecnologia back image, basati sul missile a medio raggio MMP e sotto il pieno controllo dell’industria europea della Difesa.

Photo-French-Forces-clear-MMP-5th-generation-land-combat-missile-for-Desert-Operations-900x500

Eric Béranger, CEO di MBDA, ha dichiarato: “LynkEUs è il primo progetto di cooperazione nel campo dei sistemi missilistici che fa leva sui nuovi strumenti di difesa dell’Unione, nonché il primo progetto di Ricerca & Sviluppo nel settore Difesa ad essere coordinato da MBDA. Dimostra la nostra grande voglia di cooperare sempre di più in Europa e di ampliare le nostre partnership industriali e tecnologiche, i partenariati industriali e tecnologici, in particolare con le PMI innovative e i centri di ricerca europei. E testimonia anche il nostro impegno nell’essere al servizio delle ambizioni di autonomia strategica e sovranità tecnologica europee”.

 MBDA sta entrando nella fase di negoziazione dell’accordo con la Commissione insieme ai suoi 10 partner dal Belgio (Accademia Militare Reale, John Cockerill Defense, FN Herstal, Thales Belgio e Xenics), da Cipro (Aditess, Cyprus Institute e SignalGenerix) e dalla Francia (Novadem e Safran) oltre ai tre subfornitori MILREM (Estonia), DELAIR (Francia) e Carmenta (Svezia).

Fonte: comunicato MBDA

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password