Veicoli da combattimento israeliani per l’Esercito del Ghana

Ghana_approves_the_purchase_of_19_Israeli_armored_vehicle_from_Elbit_Systems_925_001

Israele ha accordato al Ghana una linea di credito una linea di credito di 74 milioni di dollari abbinata a un prestito commerciale di altri 12 milioni per finanziare l’acquisto di 19 veicoli da combattimento per la fanteria (IFV) realizzati da Elbit Land Systems: si tratta di 9 veicoli 8 × 8 equipaggiati con torrette azionate a distanza da 30 mm Elbit Systems UT30 e 10 6 × 6 equipaggiati per le operazioni di ricognizione.

Dovrebbe trattarsi di 8×8 Sentinel e 6×6   che affiancherebbero circa 170 blindati  EE-9 Cascavel, Ratel-90, 15 Ratel-20, Piranha e Type-05P .

Secondo quanto riferito dal sito sudafricano Defenceweb, il presidente della commissione parlamentare per le finanze Mark Assibey Yeboah ha affermato che approvando il prestito, il parlamento ha riconosciuto la necessità di equipaggiare l’esercito per affrontare potenziali impatti del terrorismo, del traffico di esseri umani e di altre minacce alla sicurezza lungo il confine settentrionale con il Burkina Faso.

Yeboah ha affermato detto che i veicoli blindati sono fondamentali nelle operazioni antiterrorismo e nel supporto alle operazioni di sicurezza interna della polizia.

L’acquisizione aiuterà l’esercito del Ghana a realizzare l’istituzione, da tempo ritardata, di due nuovi reggimenti (154° e 155°) dotati di veicoli blindati con sede a Sunyani e Tamale da aggiungere a quello già esistente (153°).

In ottobre l’ambasciata tedesca ha consegnato 7 veicoli (sei Toyota Hilux e un autobus) all’Unità di risposta rapida del Ghana Immigration Service (GISS come parte degli sforzi per rafforzare le agenzie di sicurezza del confine ghanese.

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password