L’India firma il contratto per i caccia leggeri Tejas

HAL-Tejas-Light-Combat-Aircraft-LCA

Il 13 gennaio il Comitato di Gabinetto per la sicurezza indiano ha autorizzato l’acquisto di 83 aerei da combattimento leggeri (Light Combat Aircraft – LCA) Hindustan Aeronautics Limited (HAL) Tejas Mk1 nell’ambito del programma “Make in India’ che prevede l’adozione di equipaggiamenti militari di concezione e produzione in gran parte nazionale.

Il contratto da 6,5 miliardi di dollari (il velivolo costa 78,5 milioni di dollari a esemplare) garantirà alla HAL 5mila posti di lavoro e sarà il più grande mai avvenuto nel settore dell’aeronautica militare indiana: la IAF acquisterà 73 aerei da combattimento Tejas Mk-1A e 10 biposto Tejas Mk-1B

what-are-the-shortcomings-that-have-been-reported-in-indias-lca-tejas-mk-i

“Questo accordo sarà un punto di svolta per l’autosufficienza nella difesa indiana manifatturiero”, ha twittato il ministro della Difesa Rajnath Singh

“Il Tejas sarà la spina dorsale della flotta di caccia IAF negli anni a venire. Il caccia leggero incorpora un gran numero di nuove tecnologie, molte delle quali non sono mai state impiegate in India. Le componenti indigene del Tejas sono del 50% nella variante Mk1A e saranno aumentate al 60% “, ha detto Singh.

Il caccia leggero di generazione 4+ è dotato di un motore General Electric  F404-GE.IN20, radar AESA (Active Electronically Scanned Array), missile Beyond Visual Range (BVR), suite Electronic Warfare (EW) e Air to Air Refueling (AAR) sarebbe una potente piattaforma per soddisfare i requisiti operativi di IAF.

il capo di stato maggiore della IAF, RKS Bhadauria ha tenuto a precisare che il Tejas “è di gran lunga migliore e avanzato dei caccia cinesi-pakistani JF-17”, aggiungendo che il velivolo equipaggerà 6 squadroni.

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password