Airbus presenta il velivolo C295 FITS gestito da equipaggi a terra

ec362693-24df-4ac2-ae6f-ff35a58d1bb9 (002)

 

Airbus ha concluso con successo una campagna di test in volo con una nuova capacità per il sistema di missione C295 FITS (COMMOMISS) che permette di essere gestito a distanza da equipaggi a terra.

La campagna, effettuata nel mese di aprile nel sud della Spagna, ha visto 4 voli e ha coinvolto un Airbus C295 Intelligence Surveillance Recognition (ISR) per test dotato di un pacchetto avionico Collins.

L’aeromobile ha eseguito missioni standard di pattugliamento marittimo con tutti i sensori controllati in tempo quasi reale da un operatore di missione basato su una stazione di terra nel sito di Getafe di Airbus. Il controllo dei sensori è stato passato con successo alla stazione di controllo a terra, con diversi compiti di sorveglianza, tra cui il controllo del puntamento elettro-ottico/infra-rosso (EO/IR) e la gestione del radar, eseguiti dall’equipaggio di terra utilizzando la banda Ka SATCOM installata.

Durante i test, la “consapevolezza situazionale” (situation awareness) dell’operatore di terra era completa, condividendo lo stesso set di strumenti e applicazioni disponibili nelle stazioni di lavoro di bordo Fully Integrated Tactical System (FITS), trasformando la stazione di terra COMMOMISS in un efficace nodo-operatore aggiuntivo.

Tra le sue capacità COMMOMISS fornirà agli utenti:

  • Nodi-operatore aggiuntivi nel Mission Support Centre a terra, fornendo flessibilità operativa in missioni lunghe e complesse, condividendo i compiti tra i membri dell’equipaggio tattico a bordo e a terra;
  • Integrazione con la rete C2 contribuendo alla generazione del quadro operativo comune;
  • Accesso immediato a tutti i dati raccolti dai sensori di bordo per l’analisi in tempo reale con risorse quasi illimitate disponibili a terra;
  • La possibilità di ridurre il numero di operatori (e quindi di postazioni) a bordo nelle missioni di sorveglianza continuativa.

COMMOMISS aprirà il futuro dei sistemi di missione tattica a bordo, permettendo un’architettura armonizzata del sistema di missione, un’interfaccia uomo-macchina (HMI) e un concetto di operazioni (CONOPS) per entrambi gli aeromobili con e senza equipaggio, così come per gli aeromobili ad ala fissa e rotante.

COMMOMISS supporta un’integrazione senza soluzione di continuità nel sistema complessivo di sistemi, fornendo una consapevolezza globale della situazione agli operatori e contribuendo alla generazione del Common Operational Picture (COP) nel contesto delle missioni ISR.

L’hardware necessario per implementare questa nuova capacità è disponibile per i nuovi clienti interessati al C295 ISR, il che significa che le capacità del COMMOMISS potrebbero essere disponibili per qualsiasi cliente.

Fonte: comunicato Airbus

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password