Somalia: mezzi e addestramento turco per le forze speciali di esercito e polizia

a70bd55f-9160-4fde-974d-d327e123b690-1024x576

 

 

La Turchia ha donato altri 8 mezzi ruotati protetti BMC Kirpi all’esercito somalo insieme a 14 camion militari Aktan (nella foto in basso imbarcati sulla nave che li ha trasferiti a Mogadiscio.)

I veicoli sono stati consegnati a metà agosto alla presenza del generale Odowaa Yusuf Rage, capo di stato maggiore delle forze armate nazionali somale, come ha annunciato l’ambasciata turca a Mogadiscio.

I veicoli saranno utilizzati dal reparto d’élite somalo Gorgor (Aquile) Commandos (nella foto sotto), addestrato anche in Turchia e impegnato nelle operazioni contro il gruppo jihadista al-Shabaab.

thumbs_b_c_e5179404e4288110daba619e794cc974

Contemporaneamente alla consegna del veicolo, la Turchia ha annunciato che gli istruttori delle forze speciali della Polizia turca hanno completato il corso d’addestramento del 15° scaglione di uomini del reparto forze speciali Haramcad della Polizia somala presso il Centro di addestramento militare TURKSOM, nella grande base istituita da Ankara a Mogadiscio.

La Turchia ha donato 12 APC Kirpi alla Somalia nell’agosto 2020, insieme a 12 pickup Mitsubishi Triton, dotati di supporti per mitragliatrici.

d0e3772b-bc86-4255-8187-28dfb2cf9b52-1024x576

L’ambasciata turca in Somalia ha dichiarato all’epoca che il Kirpi è il primo veicolo completamente blindato in servizio con l’esercito nazionale somalo.

Il Kirpi (Riccio) è in servizio con le forze armate turche, libiche (Tripoli) e tunisine: possono trasportare 10 soldati e 3 membri dell’equipaggio. Lo scafo a V fornisce protezione contro le mine antiuomo, mentre lo scafo blindato fornisce protezione balistica a STANAG 4569 livello 3.

Il veicolo da q19 tonnellate ha una velocità massima di 100 km/h, un’autonomia di 800 km ed è alimentato da un diesel Cummins motore da 375 cavalli.

33e03ac0-4728-4c20-b115-c0744566f61a-768x576

La Turchia ha addestrato circa un terzo dell’esercito somalo e nel settembre 2017 ha aperto la sua più grande base militare all’estero vicino alla capitale della Somalia costata 50 milioni di dollari.

La Turchia sta inoltre fornendo alla Somalia supporto addestrativo e attrezzature per ricostituire Marina e Guardia Costiera somale.

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password