Cessna 208 Caravan ISR anche per la Tunisia

img_23-3_26

 

 

Le forze armate tunisine riceveranno nel 2022 dagli Stati Uniti due aerei Cessna Caravan configurati per missioni di intelligence, sorveglianza e ricognizione (ISR).

La notizia del contratto era emersa nel 2019 con una fornitura definita dal Pentagono come tesa “al rafforzamento delle capacità della Sezione 333 a sostegno dello US Africa Command”.

I due Caravan non saranno armati ma verranno configurati per scopi ISR “per aiutare negli sforzi di sicurezza delle frontiere della Tunisia” con Libia e Algeria vulnerabili alle penetrazioni di milizie jihadiste.

Il 30 settembre, la società statunitense ATI Engineering Services si è aggiudicata un ordine per 9,6 milioni di dollari per un “sistema di intelligence, sorveglianza e ricognizione per la Tunisia. Questo ordine di consegna prevede due aeromobili, attrezzature di supporto e pezzi di ricambio. I lavori saranno eseguiti a Johnstown, in Pennsylvania, e dovrebbero essere completati entro il 30 novembre 2022″, si legge nel bando di gara.

Come ricorda il sito specializzato sudafricano Defenceweb, ATI Engineering Services nel 2020 è stata incaricata di convertire due velivoli Cessna Grand Caravan EX per la Rwanda Defense Force nell’ambito dell’iniziativa African Partnership Flight delle forze armate statunitensi.

Secondo la pubblicazione Africa Intelligence, l’aereo tunisino sarà dotato di comunicazioni crittografate, collegamento dati, sistema di visione notturna e torretta di sensori.

download

I Cessna Caravan sono molto diffusi in Africa come velivoli ISR a costo contenuto, venduti o donati dagli Stati Uniti agli alleati.

Il governo degli Stati Uniti ha finanziato la fornitura di 14 velivoli Grand Caravan EX attraverso il sistema Foreign Military Sales a Ruanda, Camerun, Ciad (nella foto qui a lato), Niger, Mali, Mauritania, Kenya (nella foto d’apertura) e Uganda.

L’intento di Africom è di metterli in campo per ottimizzare il supporto logistico e migliorare l’interoperabilità delle nazioni partner africane nelle operazioni antiterrorismo di mantenimento della pace delle Nazioni Unite (ONU) nella Repubblica Centrafricana e nel Sud Sudan.

La Tunisia riceverà anche 8 addestratori T-6C Texan II da Textron Aviation Defense entro ottobre del prossimo anno e ha ordinato anche 4 aerei da attacco leggero/antiguerriglia AT-6C Wolverine. I Wolverine vengono acquisiti con bombe Mk 81 e Mk 82, razzi Advanced Precision Kill Weapon Systems (APKWS), sistemi di mira multispettrale L-3 WESCAM MX 15D e mitragliatrici da 12,7 mm.

Caravan ISR e Wolverine miglioreranno sensibilmente le capacità tunisine di intelligence e ingaggio delle milizie jihadiste.

(con fonte Defenceweb)

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password