In servizio gli elicotteri Mi-171 forniti da Mosca al Mali

Mi-171_Mali

 

 

L’esercito del Mali ha ufficialmente preso in servizio i 4 elicotteri Mi-171 ricevuti dalla Russia alla fine di settembre. I velivoli, insieme ad armi e munizioni, sono arrivati in Mali dalla Russia il 30 settembre come parte di un contratto siglato nel dicembre 2020.

I Mi-171 sono stati ufficialmente consegnati alle forze armate nel corso di una cerimonia cui ha preso parte il presidente di transizione Assimi Goita, il 26 novembre presso la base aerea 101. Erano presenti anche rappresentanti russi e alti funzionari del governo e della difesa.

Il ministro della Difesa Sadio Camara ha affermato che l’acquisizione è la prova del rafforzamento dell’esercito maliano e aiuterà a garantire che il Paese non “affondi nell’abisso della storia”. Ha aggiunto che il battesimo operativo degli elicotteri è avvenuto il 1° novembre quando hanno contribuito all’azione che ha permesso la liberazione di tre ostaggi cinesi.

2_Mali_III-002

Il contratto da 61 milioni di dollari (36 miliardi di CFA) include assistenza e addestramento. Gli elicotteri verranno impiegati per il trasporto e il supporto di fuoco nelle operazioni di contro-insurrezione.

Il Malì schiera già 4 elicotteri da combattimento russi Mil Mi-35.

 

.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password