Kabul, crocevia del mondo, Nico Piro racconta la disfatta afghana

maxresdefault

 

 

Da giovedì 3 febbraio sarà disponibile in tutte librerie “Kabul, crocevia del mondo”, il nuovo libro edito da People di Nico Piro, inviato speciale del Tg3 e della Rai.

Copertina kabul (002)

I talebani sono tornati al potere dopo vent’anni di conflitto che gli Stati Uniti e gli occidentali non sono riusciti a vincere – nonostante abbiano investito miliardi di dollari e perso migliaia di uomini, che si sommano alle centinaia di migliaia di civili uccisi. L’avanzata senza resistenza dei talebani, le forze governative che implodono, il Presidente in fuga con 169 milioni di dollari, i resti del suo governo in trattativa con gli studenti coranici. Com’è stato possibile? Che cosa è successo nei mesi e negli anni che hanno preceduto la caduta di Kabul?

Quanto hanno pesato gli errori del passato che a lungo l’Occidente non ha voluto vedere? Chi riempirà il vuoto politico-diplomatico che gli Stati Uniti si sono lasciati dietro? Chi sono i nuovi talebani e quanto possono dirsi nuovi? Su cosa poggia il loro consenso? In questo libro, Nico Piro accompagna il lettore in un’agile ricostruzione dei fatti, per decifrare una delle peggiori sconfitte nella storia dell’Occidente. Come scrive l’autore, infatti:

«I conflitti fanno danni a lungo termine nel corpo di una società, danni alla cultura, alle usanze e al comportamento, che purtroppo non vengono quasi mai conteggiati nei bilanci, perché i bilanci si limitano alle vittime e ai danni materiali. Poi però, quando arriva un omone con un lanciarazzi a spalla in una barchetta a pedali, improvvisamente te ne rendi conto, se hai occhi per osservare.»

 

Nico Piro è un inviato speciale del Tg3 e della Rai, specializzato in aree di crisi e di conflitto. È uno dei massimi esperti di Afghanistan in Italia e nel mondo. Ha pubblicato per Poets & Sailor Afghanistan missione incompiuta (2001-2015) (2015) e Corrispondenze afghane (2019). Per il suo lavoro ha ricevuto il Premio Ilaria Alpi, il Premiolino, il Premio Luchetta, il Premio Alberto Jacoviello, il Premio Paolo Frajese e il Premio Giancarlo Siani. I suoi documentari sono stati premiati in Europa e nel mondo, compreso il suo corto Today I will live, sul conflitto afghano. Di recente ha prodotto il mediometraggio Un Ospedale in Guerra – Emergency in Afghanistan.

 

Titolo: Kabul, crocevia del mondo

Editore: People

Autore: Nico Piro

Pagine: 336

Prezzo: 17,50

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password