L’Aeronautica tunisina rafforza le capacità ISR e anti-guerriglia

Grand_Caravan_Textron_Aviation

 

L’Aeronautica Tunisina riceverà 4 velivoli Cessna Grand Caravan per missioni di intelligence, sorveglianza e ricognizione (ISR) raddoppiando la commessa iniziale per due aerei. Textron Aviation il 7 marzo ha dichiarato di aver ottenuto un contratto da ATI Engineering Services per 4 Cessna Grand Caravan EX destinati all’Aeronautica Tunisina.

ATI modificherà l’aereo dotandolo di un sensore elettro-ottico/infrarossi, console operatore, radio tattica, collegamento dati video e illuminazione compatibile con visione notturna.

“La flotta di turboelica monomotore Grand Caravan EX aiuterà l’aeronautica tunisina nelle operazioni di intelligence, sorveglianza e ricognizione nel paese”, ha affermato Bob Gibbs, vicepresidente, Special Mission Sales per Textron Aviation. “L’aereo è progettato per missioni impegnative, carichi utili elevati e piste corte offrendo al contempo l’economia e la semplicità di un monomotore. È una combinazione perfetta per questo tipo di missioni in tutta l’Africa”.

Come ricorda il sito specializzato sudafricano DefenceWeb, la notizia del contratto tunisino era emersa nel 2019 quando un portavoce del Pentagono affermò che il Congresso era stato informato di un contratto per velivoli ISR destinati alla Tunisia che includeva i Cessna 208 Caravans disarmati “come iniziativa di rafforzamento delle capacità della Sezione 333 a sostegno di Africom”, il comando statunitense per le operazioni in Africa.

I programmi della sezione 333 forniscono addestramento e attrezzature alle forze di sicurezza nazionali di paesi stranieri allo scopo di rafforzare la capacità di tali forze di condurre operazioni come l’antiterrorismo.

Il 30 settembre 2021, ATI Engineering Services ha ricevuto un ordine per due velivoli del valore di 9.7 milioni di dollari per un “sistema di intelligence, sorveglianza e ricognizione della Tunisia. Questo ordine di consegna prevede due velivoli, attrezzature di supporto e pezzi di ricambio. I lavori verranno eseguiti a Johnstown, in Pennsylvania, e dovrebbero essere completati entro il 30 novembre 2022”, si legge nel bando di gara.

Ora il contratto verrà esteso dopo che è stata esercitata l’opzione per altri due velivoli.

Il governo degli Stati Uniti ha precedentemente fornito finanziamenti per sovvenzioni per 16 aeromobili Grand Caravan EX acquistati attraverso il sistema Foreign Military Sales in tutta l’Africa per sostenere le operazioni contro i gruppi insurrezionali jihadisti.

ATI Engineering nel 2020 è stata incaricata di convertire due velivoli Cessna Grand Caravan EX per la Rwanda Defense Force nell’ambito dell’iniziativa African Partnership Flight delle forze armate americane.

Gallery03

I partner africani di Africom che già possiedono aerei Grand Caravan EX includono Camerun, Ciad, Niger, Mali, Mauritania, Kenya e Uganda. Questi paesi partecipano alle operazioni di mantenimento della pace delle Nazioni Unite (ONU), in particolare nelle missioni nella Repubblica Centrafricana e nel Sud Sudan.

La Tunisia dovrebbe anche ricevere otto addestratori T-6C Texan II dalla Textron Aviation Defense entro ottobre di quest’anno e ha ordinato 4 velivoli da attacco leggero AT-6C Wolverine (nella foto sopra)  acquisiti con bombe Mk 81 e Mk 82, razzi Advanced Precision Kill Weapon Systems (APKWS), sistemi di puntamento multi-spettrale L-3 WESCAM MX 15D e mitragliatrici da 12,7 mm.

(con fonte DefenceWeb)

Foto Textron Aviation

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password