Addestratori armati turchi Hurkus per l’Aeronautica Libica

Hurkus_TAI

 

 

La Libia avrebbe ordinato un numero imprecisato di aerei turboelica Hurkus alla Turkish Aerospace Industries confermando un interesse per il velivolo da addestramento e attacco leggero turco già espresso fin dal 2014.

Il sito Libya Observer il 21 maggio ha riferito che l’Aeronautica Libica aveva firmato due giorni prima un contratto con TAI per alcuni addestratori Hurkus C impiegabili anche in compiti di supporto aereo ravvicinato. L’ordine potrebbe avere a che fare con la ripresa delle attività di volo all’Accademia Aeronautica di Misurata, gestita da istruttori turchi.

h5,576,1311

L’accordo è stato firmato dal capo di stato maggiore dell’Aeronautica Libica e da funzionari della TAI. L’Hurkus è un velivolo monomotore turboelica in tandem a due posti, ad ala bassa, progettato come addestratore di nuova generazione e per l’attacco leggero e la ricognizione armata.

L’Hurkus-A è la versione base civile, l’Hurkus-B è un addestratore militare con un’avionica più sofisticata della versione A e l’Hurkus-C è dotato di un sensore a infrarossi (FLIR) e imbarca fino a 1 500 chili di armi: missili anticarro L-UMTAS, razzi a guida laser Cirit, bombe, pod con mitragliatrici da 12,7 mm e cannoncini da 20mm e serbatoi di carburante esterni.

h7,578,1313

Alimentato da un motore turboelica PT6A-68T, l’aereo ha una velocità massima di 570 km/h e un’autonomia di quasi 1.500 km. Il velivolo è in dotazione all’Aeronautica Turca (10 esemplari più 40 in opzione) mentre una dozzina di esemplari sono stati ordinati dal Niger.

Foto TAI

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password