Elettronica protagonista dei programmi europei per la Difesa finanziati dall’EDF

1622536245365

 

 

Elettronica nei suoi settant’anni di storia ha costruito una solida reputazione di azienda europea, partecipando ai principali consorzi della Difesa, quali Eurofighter Typhoon, FREMM, NH90, che hanno consolidato il suo expertise e, contemporaneamente, la costruzione di un patrimonio congiunto di competenze con varie nazioni ed aziende.

In quanto azienda a forte vocazione europea, ha contribuito a definire la propria sovranità tecnologica per essere pronta ad affrontare le sfide dei prossimi anni, partecipando a consorzi e progetti comunitari con i principali partners e players dell’innovazione, sulle nuove traiettorie di ricerca del settore.

È per questo obiettivo che Elettronica ha costituito al proprio interno una unità organizzativa dedicata e competenze mirate a promuovere, attivare, rispondere alle opportunità offerte dalle iniziative europee, cogliendone, non solo i ritorni in termini di investimento, ma anche quelli di sviluppo e rafforzamento del proprio patrimonio ingegneristico per posizionarsi, sin dall’inizio, all’interno dei futuri programmi militari europei.

I progetti selezionati dalla Commissione europea, nell’ambito del Work Program 2021 dell’European Defence Fund, variano da progetti di surveillance capability e autoprotezione delle piattaforme, per i quali l’azienda contribuisce con la sua solida expertise nelle così dette Electromagnetic Spectrum Operations EMSO, ad applicazioni di difesa e sicurezza europee in ogni dominio, compreso lo Spazio. Presenti anche progetti su tecnologie disruptive, come quelle Quantum, che caratterizzano l’azienda, costantemente proiettata verso le esigenze del futuro del comparto difesa. In questo caso il focus di Elettronica sarà sul possibile impiego nella Electronic Warfare di sensori quantici a Radio Frequenza.

Di seguito i progetti selezionati per i finanziamenti europei che vedono la partecipazione di Elettronica:

 

NAVGUARD

Advanced Galileo PRS resilience for EU Defence

Obiettivo del progetto è sviluppare la capacità EU Navigation Warfare (NAVWAR) globale, basandosi sulla sorveglianza dallo spazio e da terra dei segnali, e integrando gli attuali sforzi europei per rafforzare la futura resilienza del servizio Galileo PRS.

Tale capacità contribuirà a garantire l’accesso sicuro, illimitato e ininterrotto al PRS Galileo sul territorio degli Stati membri dell’UE e all’estero, durante operazioni o missioni internazionali.

Attraverso questo progetto Elettronica, che contribuisce con le sue capacità nello sviluppo dei CONOPS e dei requisiti operativi, nonché nello sviluppo delle contromisure attive, applica le sue competenze EMSO anche nel dominio spaziale e nella parte dello spettro elettromagnetico dedicata alla navigazione satellitare.

 

EuroHAPS

igh altitude platform system demonstrator

Obiettivo del progetto è sviluppare soluzioni HAPS per testare adeguatamente le sfide operative e tecniche dei diversi tipi di piattaforma, apportando un contributo sostanziale alle applicazioni di difesa e sicurezza europee. I sistemi HAPS forniscono prestazioni uniche in termini di risoluzione e/o margine di collegamento, grazie alla relativa vicinanza al suolo, e possono fornire capacità di rilevamento oltre l’orizzonte di obiettivi terrestri, marittimi o aerei a bassa quota. Inoltre, l’implementazione e il funzionamento di più sensori diversi, che forniscono diversi tipi di dati, possono contribuire ad elaborare informazioni preziose e di alta qualità che, quando integrate tra loro, migliorano notevolmente la pertinenza di tali piattaforme HAPS.

Attraverso questo progetto Elettronica, che contribuisce con lo sviluppo di un payload SIGINT operante da 20Km di quota, estende le sue competenze in nuovi ambienti. Insieme a Navguard è una call fondamentale per la crescita di Elettronica nel dominio spazio.

 

ENGRT

EU Next Generation Rotorcraft Technologies

Lo scopo di questo progetto riguarda la ricerca su tecnologie, ambiente e i concetti operativi futuri dei sistemi militari a decollo e atterraggio verticale.

L’importanza dei velivoli ad ala rotante, negli scenari operativi, è ampiamente riconosciuta. Gli elicotteri militari svolgono missioni come ricerca e salvataggio in combattimento (CSAR), MEDical EVACuation (MEDEVAC) che sono fondamentali per il successo delle operazioni militari.

Attraverso la partecipazione a questo progetto, e in sinergia con il progetto CARMENTA (progetto coordinato da Elettronica, già finanziato dall’UE nel 2020), l’azienda si conferma come leader europeo dell’autoprotezione delle piattaforme.

 

ADEQUADE

Advanced, Disruptive and Emerging QUAntum technologies for DEfence

Questo progetto mira a spingere lo sforzo tecnologico disruptive nella quantum technology verso le esigenze speciali del settore della difesa. Il possesso e l’implementazione di tecnologie quantistiche sarà un punto di svolta in molti domini applicativi. Far maturare e dominare queste tecnologie conferisce superiorità nella missione, ma anche competitività internazionale. L’Europa e i paesi europei si impegnano pienamente a sostenere questo sviluppo tecnologico per raggiungere importanti competitor internazionali.

In questo progetto, il contributo di Elettronica è focalizzato sull’impiego di sensori quantici RF nel segmento EW.

  

AGAMI EURIGAMI

European Innovative GaN Advanced Microwave Integration

La tecnologia del nitruro di gallio (GaN) è un fattore chiave per i componenti elettronici RF ad alte prestazioni. Il GaN ha sostituito la precedente tecnologia all’arseniuro di gallio (GaAs), fornendo maggiore potenza, larghezza di banda e linearità agli amplificatori RF elettronici.

Attraverso la partecipazione a questo progetto, Elettronica punta ad ottenere dispositivi (MMIC e SiP) europei di nuova generazione impiegabili nei propri sistemi del futuro.

 

EICACS

European Initiative for Collaborative Air Combat Standardisation

La sfida principale del progetto consiste nel costruire una prospettiva europea che consenta agli Stati membri di affrontare, a medio e lungo termine, le capacità di combattimento aereo collaborativo, combinando i futuri sistemi di combattimento, le piattaforme con o senza equipaggio, le piattaforme legacy e la loro evoluzione, compresi sensori ed effectors.

La partecipazione per Elettronica è fondamentale nell’ottica dell’utilizzo di approcci e sistemi collaborativi anche per sistemi EW airborne (anche in sinergia con i progetti CARMENTA e REACT)

 

AInception

AI Framework for Improving Cyber Defence Operation

Il Progetto mira a sviluppare strumenti e tecniche per la detezione di intrusioni basati su Artificial Intelligence che superino le performance degli strumenti attuali in specifici scenari e tecniche che possono astrarre, aggregare, arricchire e contestualizzare alerts in set di meta-alerts astratti e più gestibili.

 

Fonte. Comunicato Elettronica

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password