Ucraina; nell’inferno dell’ultima guerra d’Europa

download

 

 

(Adnkronos) – Un racconto in prima linea del conflitto che sta sconvolgendo il Vecchio continente e che sta ridisegnando i nuovi equilibri mondiali. Esce in libreria “Ucraina. Nell’inferno dell’ultima guerra d’Europa” (Signs publishing), l’ultimo libro di Fausto Biloslavo, inviato di guerra de il Giornale, Mediaset e Panorama.

Un libro che sembra un film, o. meglio, una serie tv per la velocità e semplicità di scrittura, per la capacità di far emergere dal testo le storie e i personaggi, ma che racconta una storia tragicamente reale. Biloslavo porta il lettore in mezzo ai legionari arrivati da tutto il mondo, Italia compresa, agli ‘uomini neri’ del Battaglione Azov, consegnati alla storia dall’epica resistenza a Mariupol, ai veterani del Donbass, ai volontari che organizzano la resistenza nelle città arruolando anche le donne anziane.

chi_p_Fausto_Biloslavo,_ucraina,_libri,_moglie,_articoli-1647246462006.jpg--

Lo porta sotto le bombe senza tregua nella “città martire” di Karkhiv e gli mostra la morte scampata per un soffio a Irpin, quando una granata esplode a pochi metri da lui, come accade, giorno dopo giorno, praticamente a tutti, in Ucraina.

Biloslavo ci fa ‘vedere’ il nastro adesivo da carrozziere messo dalla Guardia Nazionale attorno al braccio degli ‘amici’ perché non siano scambiati per infiltrati russi. Racconta alcuni personaggi memorabili, tra cui Kostiantyn Kholodov, il prete combattente che fu già sulle barricate di Maidan nel 2014. Croce al collo e giubbotto militare, padre Kostiantyn si dice “pronto a tornare in guerra in qualsiasi momento” perché non ci sono alternative a “vincere o morire”. “Non ci metteremo in ginocchio, non diventeremo schiavi di nessuno”, assicura, dopo aver celebrato la struggente preghiera ortodossa per i caduti in battaglia.

download

Poi c’è Charles Finney, noto come il ‘capitano’, ex pilota, contrabbandiere prima del crollo del muro, un avventuriero che racconta di aver conosciuto anche Umberto Eco. E’ alla guida di tredici volontari che si fanno chiamare “oche selvagge”: “Non sono Nostradamus, ma questo è un conflitto globale – dice -. Lo scontro finale fra il vecchio ordine su quello nuovo. Putin fa parte del sistema di stampo sovietico. È uno scontro fra civiltà”.

Il libro racconta anche e soprattutto la speranza di un popolo che non si arrende, con la vita che torna a farsi strada tra le macerie di Kharkiv, quando, tra le facciate distrutte dei palazzi governativi, spunta una coppia di ragazzi che sta per sposarsi, “nozze di guerra”, scrive Biloslavo, che “stridono con il condominio di sette piani che erutta fumo da ore”.

Biloslavo accompagna il lettore tra le barricate di Kiev, dove si fabbricano le molotov per fermare l’avanzata dei russi, come a Budapest nel ’56, e dove nei giorni prima dello scoppio del conflitto serpeggia, impalpabile ma costante, la ”guerra fantasma” di Vladimir Putin.

A Irpin, sobborgo della capitale bersagliato dai soldati del nuovo Zar. A Popasna, l’inferno in terra, dove si alzano urla strazianti e dove i corpi giacciono a terra o tra le carcasse dei mezzi di Mosca. E, infine, a Kharkiv, città da sempre contesa.

Un viaggio in prima linea non solo nello spazio, ma anche nel tempo. Per capire il presente, infatti, Biloslavo ci porta anche all’Euromaidan del 2014, quando tutto ha avuto inizio.

Le proteste, prima pacifiche e poi sempre più minacciose. La contrapposizione tra opposte fazioni e, infine, sempre lei: la guerra. Ma sbaglia chi pensa di trovarsi davanti solamente a storie militari. Biloslavo infatti, come scrive Giuseppe Cruciani nella prefazione al libro, è interessato soprattutto agli ”uomini all’interno dei conflitti planetari: profughi, prigionieri, vittime innocenti, gente abbandonata e tradita”.

Perché è impossibile comprendere l’inferno senza aver visto in faccia i dannati.

Il volume, in libreria dal 14 luglio al prezzo di 20 euro, è arricchito da un’ampia galleria di foto scattate da Biloslavo in oltre cento giorni di copertura del conflitto e da un corredo multimediale, immagini e video esclusivi, fruibile attraverso QR Code.

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password