Nigeria: UAS turchi per Polizia ed Esercito, cinesi per la Marina

Songar

 

 

Le forze di polizia nigeriane hanno preso in consegna un piccolo lotto di velivoli senza pilota (Unmanned Aerial System – UAS) armati Songar (nella foto sopra) prodotti dalla turca Asisguard che ha rilevato che le consegne si sono concluse il 15 settembre senza fornire ulteriori dettagli, come ha sottolineato un articolo di Guy Martin sul sito sudafricano Defenceweb.

A maggio è stato riferito da Africa Intelligence che la Nigeria aveva ordinato 10 UAV Songar con un contratto firmato nel 2021, quando Asisguard annunciò che erano stati firmati contratti con due paesi africani e che erano in corso trattative con un terzo.

Presentato nel 2019, il Songar può essere dotato di mitragliatrice o di un lanciagranate da 40 mm, di un pod per fotocamera diurna e notturna e di un telemetro laser.

Un mirino elettronico e un modulo di calcolo balistico favoriscono l’impiego delle armi e la gestione del rinculo. Il Songar può trasportare 200 colpi calibro 5,56 e colpire un bersaglio di 15 centimetri quadrati da 200 metri di distanza con colpi singoli, raffiche da 15 colpi o fuoco completamente automatico. Nel caso di imbarco di un lanciagranate i colpi a disposizione sono 4.

 

TB2

I droni in carbonio pesano 25 chili chili e dispongono di quattro braccia con due eliche montate coassialmente su ciascun braccio. Un’arma è montata su un supporto inclinabile, consentendo a un operatore remoto di puntarla. L’autonomia di volo raggiunge i 25 minuti per la versione dotata di mitragliatrice e 15 minuti per la versione lanciagranate.

La Polizia Nigeriana dovrebbe utilizzare il Songar contro bande armate che di recente hanno causato disordini e violenze in diversi stati della Federazione. Le forze di polizia nigeriane hanno recentemente preso in consegna anche gli UAS sudafricani ALTI Transition ad ala fissa e i quadricotteri francesi Elistair Orion.

L’Esercito Nigeriano sta ricevendo invece gli UAV turchi Baykar Bayraktar TB2 (nella foto sopra)  ordinati in 6 esemplari con 2 stazioni di terra. La Nigeria si unisce a un elenco in rapida crescita di operatori Bayraktar TB2 in Africa. Uno dei clienti più recenti è Gibuti, che ha rivelato i suoi TB2 a giugno, mentre il Niger ne ha ricevuti sei a maggio dopo un ordine del novembre 2021 per il tipo.

AR 500B

Le consegne più recenti di UAV in Nigeria riguardano almeno 4 AR-500B  (nella foto sopra) cinesi in dotazione alla Marina anche se non è ancora chiaro se questi verranno utilizzati a bordo delle navi o da basi di terra.

L’AR-500B, sviluppato specificamente per le operazioni navali dalla Aviation Industry Corporation of China (AVIC), ha volato per la prima volta alla fine del 2020. Ha un peso massimo al decollo di 500 chilogrammi, un carico utile della missione di 70 chilogrammi, una resistenza massima di quattro ore, un raggio operativo di 100 chilometri e una tangenza di 4.000 metri. Può volare a una velocità di crociera di 120 km/h.

Foto Asisguard, Baykar e Defenceweb

 

 

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password