La Germania annuncia l’acquisizione degli F-35

Icy RunwayTest Eielson Tower

 

 

Il Ministero della Difesa tedesco ha annunciato l’acquisizione di 35 velivoli di quinta generazione F-35A Lightning II di Lockheed Martin divenendo così il nono Paese che ha aderito al programma tramite il processo Foreign Military Sales statunitense.

L’accordo, annunciato 9 mesi or sono, comprende un pacchetto completo di motori, equipaggiamento specifico per le missioni, pezzi di ricambio, supporto tecnico e logistico, addestramento e armamento.

La commissione Bilancio del parlamento tedesco ha dato il via libera il 14 dicembre all’acquisto degli F-35 per un costo di 9,9 miliardi. Con l’occasione sono state approvati anche altri programmi per un totale complessivo di quasi 13 miliardi di euro, tutti finanziati dal nuovo fondo speciale per la Difesa di 100 miliardi varato nel marzo scorso.

Come riportano Zeit e Dpa, tra gli acquisti approvati ci dovrebbero essere anche 118mila fucili d’assalto Hk416 per sostituire come arma base dei soldati i G36 utilizzati finora. Sostituzione “molto, molto urgente, che si aspetta da anni”, ha detto il ministro della Difesa, Christine Lambrecht. Sono inoltre previsti nuovi sistemi di trasmissione radio militari, l’adeguamento dei veicoli corazzati da combattimento della fanteria Puma e nuovi veicoli da neve.

Secondo quanto riportato da un comunicato di Lockheed Martin entro il 2030, si prevede che oltre 550 F-35 lavoreranno insieme da più di 10 Paesi europei, compresi due squadroni completi di F-35 statunitensi alla base RAF di Lakenheath.

Ad oggi, l’F-35 opera da 26 basi in tutto il mondo e nove nazioni lo utilizzano sul territorio nazionale. Gli F-35 in servizio sono oltre 875, e oltre 1.845 piloti e 13.350 manutentori sono stati addestrati all’uso del velivolo.

Foto Lockheed Martin

 

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password