Somalia: la UE guida il gruppo contro la pirateria

PIRATERIA-DDLP-1

Dal 1° gennaio l’Unione Europea guida per un anno il Contact Group on Piracy off the Coast of Somalia (CGPCS) con Maciej Popowski, vice segretario generale dell’European External Action Service (EEAS). La presidenza del gruppo di contatto è uno sforzo congiunto dell’EEAS e la Commissione europea e continuerà il lavoro svolto nel 2013 sotto la presidenza degli Stati Uniti. Mentre il numero degli ostaggi è sceso da più di 700 nel 2011 a circa 50 oggi, l’Ue è fortemente impegnata a portare questo numero a zero: zero navi e zero marittimi nelle mani dei pirati somali. Catherine Ashton, Alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza ha dichiarato: “Gli attacchi dei pirati lo scorso anno sono scesi del 95%, ma la lotta contro la pirateria non è ancora vinta, è fondamentale che la comunità internazionale continui a lavorare insieme. a debellare la pirateria e consolidare le conquiste già ottenute”. Nel 2013 gli attacchi dei pirati sono diminuiti del 95 per cento rispetto all’anno precedente.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password