Vienna invia truppe in Africa e Balcani

bosnia_640x508_1393458216

I numeri restano ridotti ma il governo austriaco, dopo aver ritirato i suoi 400 osservatori dalle Alture del Golan per non esporli ai rischi di coinvolgimento nel conflitto siriano, ha deciso di aumentare la presenza di propri militari in altre missioni internazionali in Africa e nei Balcani con l’obiettivo di placare i commenti negativi espressi dai vertici delle Nazioni Unite. Il Ministro della Difesa, Gerald Klug, ha reso noto che i militari austriaci in Kosovo e Bosnia saliranno  da circa 870 a mille (nell’ambito di un incremento che riguarda anche il contingente italiano teso a bilanciare il ritiro delle forze francesi) e un piccolo gruppo di ufficiali verrà inviato nella Repubblica Centrafricana nell’ambito dell’impegno militare europeo guidato da Parigi. Nel complesso Vienna manterrà oltremare circa 1.100 militari.

foto: truppe austriache in Bosnia (Esercito Austriaco)

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password