Elbit aggiorna gli F-5 di un Paese asiatico

orbat_rknh_f5

Secondo quanto riportato dalla stampa israeliana, Elbit Systems ha recentemente sottoscritto con un Paese asiatico, verosimilmente dell’Estremo Oriente, un contratto da 85 milioni di dollari per una serie di servizi che comprendono un programma triennale di aggiornamento dei sistemi di avionica e comunicazione del Northrop F-5 Tiger II. Commentando la notizia, il Presidente e CEO dell’azienda israeliana, Bezhalel (Butzi) Machlis, ha ricordato che per Elbit Systems i Paesi asiatici dell’area del Pacifico rimangono un mercato di fondamentale importanza e che la crescente domanda di programmi di aggiornamento su velivoli che sono ormai in servizio da oltre quarant’anni apre le porte a nuovi possibili accordi commerciali.

In passato Elbit ha già eseguiti numerosi aggiornamenti sull’F-5, dal computer di missione ai sistema di visione dei dati di volo e delle informazioni tattiche (HUB), oltre al casco del pilota tipo Dash IV, ai sistemi di gestione degli armamenti e di navigazione, alla suite di guerra elettronica, al radar, ai simulatori di volo, alla gestione dei pezzi di ricambio e delle attrezzature di supporto a terra.

Foto: un F-5 sudcoreano (Marco Pennings- Scramble)

Eugenio Roscini VitaliVedi tutti gli articoli

Colonnello dell'Aeronautica Militare in congedo, ha conseguito un master di specializzazione in analisi di sistema e procedure all'Istituto Superiore di Telecomunicazioni. In ambito internazionale ha prestato servizio presso il Comando Forze Terrestri Alleate del Sud Europa, la 5^ Forza Aerea Tattica Alleata e il Comando NATO di AFSOUTH. Tra il 1995 e il 2003 ha preso parte alle Operazioni NATO nei Balcani (IFOR/SFOR/KFOR). Gestisce il sito ITlogDefence.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password