Leonardo ha esportato nel 2017 sistemi di puntamento Linaps e INU per oltre 50 milioni

LINAPS

Leonardo ha annunciato per l’anno 2017 la vendita di oltre 150 sistemi di puntamento Linaps e 100 unità di navigazione inerziale (INU – Inertial Navigation Unit) FIN 3120 per un valore superiore ai 50 milioni di euro.

Linaps è in grado di determinare la traiettoria dell’artiglieria con un elevato livello di precisione, senza bisogno di GPS e può essere  installato su qualsiasi tipo di artiglieria, mortaio o piattaforma lanciarazzi, senza la necessità di effettuare modifiche consistenti a livello hardware.

Per questo rappresenta una dotazione valida, a costi competitivi, per migliorare significativamente le capacità sia dei sistemi moderni che di quelli esistenti.

Linaps garantisce una sofisticata capacità di controllo del tiro e un livello di precisione molto elevato, limitando notevolmente il rischio del cosiddetto “fuoco amico”. Ogni Linaps contiene un sistema di navigazione inerziale FIN3120 che, attraverso un movimento di rotazione, misura in modo preciso la posizione, l’azimut e l’elevazione del sistema d’arma.

L’unità FIN3120 è integrabile in modo autonomo anche su piattaforme che già dispongono degli altri elementi di un sistema di controllo del tiro incorporato, come ad esempio un’interfaccia uomo-macchina.

Linaps è un sistema provato sul campo di battaglia, in servizio da diversi anni presso le Forze Armate di Gran Bretagna, Canada, Nuova Zelanda, UAE, Oman, Sudafrica, Tailandia e Malesia. E’ stato il primo sistema digitale a essere schierato in Iraq e Afghanistan sul cannone britannico L118 e sul canadese M777.

Le piattaforme che montano i sistemi Linaps includono: il cannone semovente M777 da 155 mm di BAE Systems, i semoventi M109 e  L118/L119 da 105 mm, i sistemi di artiglieria trainata G5/G6 da 155 mm della Denel Land Systems.

Fonte: comunicato Leonardo

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password