Dettagli Autore

ff7e7c7c-bd79-4e9a-8833-75c626daf79b10.mezziinazionedinotteMedium

da Il Mattino del 20 gennaio 2017 Le polemiche esplose intorno ai soccorsi in seguito al terremoto e alle...

Leggi tutto
Roma, 16 gen. (askanews) - Il generale libico Khalifah Haftar avrebbe firmato un accordo con i russi un accordo per una fornitura d'armi dal valore di 2 miliardi di dollari. A rivelarlo ai media arabi è un parlamentare dell'Assemblea dei deputati del governo di Tobruk al quale risponde il generale Haftar. 

"Esiste una commessa di armi russi di oltre 2 miliardi di dollari siglata dal generale Hafatr durante la visita sull'incrociatore Kuznetsov" che mercoledì scorso era in transito davanti a Tobruk nel suo viaggio di rientro dalla Siria, come ha detto al quotidiano Al Arab, Ismail al Gul, parlamentare dell'Assemblea dei deputati di Tobruk alla quale risponde il generale Haftar.

"Sono in nessere contratti precedenti dell'esercito libico e quello che è successo (la firma sull'incrociatore) non è altro che il completamento di quei contratti", ha spiegato il parlamentare prima di aggiungere che "questa commessa è un passo avanti per revocare l'embargo imposto sull'esercito libico impegnato in una guerra contro gruppi teroristici". 

Il quotidiano "al Arab" edito a Londra ricrda che il Cremlino aveva stipulato una commessa di armi nel 2008 con l'ex regime del colonnello Muammar Gheddafi.

La visita inaspettata del maresciallo Khalifa Haftar sulla portaerei Ammiraglio Kuznetsov, in rotta di rientro dalla acque siriane dove...

Leggi tutto
images

Sarà concreto il giro di vite annunciato dal governo italiano sull’immigrazione illegale e i traffici di esseri umani? Da...

Leggi tutto
isis-images

da Il Mattino del 6 gennaio 2017 Il quadro fornito dal governo italiano circa la minaccia terroristica, il ritorno...

Leggi tutto
istanbul-reina2005-1000x600

Non c’erano mai stati veri dubbi sulla matrice della strage di Capodanno a Istanbul, confermata dalla rivendicazione dello Stato...

Leggi tutto
defense-spending

Ricordate gli innumerevoli allarmismi enunciati dai vertici politici e militari di Stati Uniti, Gran Bretagna e Alleanza Atlantica, in...

Leggi tutto
get_img

E’ scattata dalla mezzanotte il cessate il fuoco in Siria, con poche violazioni segnalate soprattutto nella provincia settentrionale di...

Leggi tutto
c_2_fotogallery_3007569_0_image

Una pattuglia della polizia ha ucciso alle 3 di mattino del 23 dicembre a Sesto San Giovanni Anis Amri,...

Leggi tutto
anis-amri

da Il Sole 24 Ore del 23 dicembre 2016 La strage di Berlino ha indotto l’Europa a rafforzare le...

Leggi tutto
berlino-attacco-terrorismo-620x430

L’uccisione dell’ambasciatore russo Andrei Karlov ad Ankara e la strage di Berlino sembrano confermare come la minaccia terroristica islamica...

Leggi tutto

Pagina 1 di 49

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password