Elicotteri Mi-35 per la Nigeria

mi_35m

Secondo il Capo di Stato Maggiore dell’Aviazione Militare nigeriana Adesola Amosu, la Nigerian Air Force starebbe procedendo all’acquisto di nuovi aerei ed elicotteri da combattimento. “Recentemente – ha dichiarato Amosu in occasione del 50° anniversario della locale Aeronautica – il governo federale ha approvato l’acquisizione di nuovi mezzi ad ala fissa e rotante per la Nigerian Air Force nonché l’aggiornamento di alcune delle nostre piattaforme attualmente in servizio”. Amosu non avrebbe tuttavia specificato i tipi di velivoli né il numerico esatto; l’unica certezza riguarderebbe lo stanziamento di un budget per l’acquisto di sei elicotteri d’attacco Mil Mi-35M e l’aggiornamento di un addestratore Aero L-39ZA. Le parole di Amosu hanno sottolineato come il rinnovamento della flotta sia essenziale per il contrasto del gruppo terroristico islamico di Boko Haram (ultimamente salito alla ribalta della cronaca mondiale per il sequestro di 300 giovani liceali nigeriane); l’Aeronautica Nigeriana è infatti chiamata spesso a condurre attacchi contro questa fazione soprattutto nel nord-est e vicino al confine con il Camerun. Tra l’altro nel dicembre dello scorso anno proprio gli insorti di Boko Haram, in seguito ad un attacco presso la base aerea di Maiduguri, hanno distrutto due elicotteri d’attacco Mi-24 e tre MiG-21.

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978 e laureato all'Università di Parma in Scienze della Comunicazione, ha collaborato dal 1998 con Rivista Aeronautica e occasionalmente con JP4 e Aerei nella Storia. Dal 2003 collabora con Analisi Difesa occupandosi di aeronautica e industria aerospaziale. Nel 2013 è ospite dell'Istituto Italiano di Cultura a Mosca per discutere la propria tesi di laurea dedicata a Roberto Bartini e per argomentare il libro di Giuseppe Ciampaglia che dalla stessa tesi trae numerosi spunti. Dall'aprile 2016 cura il canale Telegram "Aviazione russa - Analisi Difesa" integrando le notizie del sito con informazioni esclusive e contenuti extra provenienti dalla Russia e da altri paesi.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password