I segreti del Reaper in vendita per 200 dollari sul “dark web”

Screen_Shot_2018_07_10_at_3.34.34_PM

Il Reaper MQ-9 è oggi il principale aereo a pilotaggio remoto del segmento MALE (Medium-altitude long-endurance) impiegato dalle forze statunitensi (USAF, CIA, Homeland Security e NASA lo adottano) e di alcuni Paesi alleati (nella NATO Italia, Olanda, Francia e Gran Bretagna) nelle operazioni su scala globale di sorveglianza e attacco.

reaperheader2

Secondo un articolo del sito web di tecnologia “The Verge”, i segreti di questo velivolo sono stati rubati da un hacker che si è infiltrato nella rete della Creech Air Force Base, in Nevada, e immediatamente rivenduti ad un prezzo stracciato sul Dark Web.

Dopo aver ottenuto l’accesso al router, l’hacker è stato in grado di entrare nel computer di un ufficiale (un capitano dell’Usaf che aveva appena effettuato un corso per la difesa da attacchi cyber secondo Recorded Future’s Insikt Group che ha trovato nel Dark Web il materiale classificato in vendita).

MQ-9_Reaper_Afghanistan

e rubare una cache con documenti sensibili. Tra questi c’erano manuali di manutenzione e un elenco di personale assegnato all’unità di manutenzione del Reaper della base.

Cresce la preoccupazione che questi documenti siano finiti in mani ostili, poiché potrebbero fornire agli avversari un vantaggio e una finestra sui punti deboli del velivolo teleguidato.

È stato un team di Recorded Future, azienda tecnologica americana, a scoprire che un utente sul Dark Web stava cercando di vendere documenti sensibili.

Dopo settimane di indagini, gli analisti sono arrivati a riconoscere come autentici i documenti in vendita. L’hacker ha messo in vendita anche una dozzina di manuali di addestramento, sopravvivenza, e documenti sulle tattiche di plotone corazzato dell’Us Army.

(con fonte Cyber Affairs)

Foto USAF e Recorded Future’s Insikt Group

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password