Materiale stealth per i canopy dei caccia russi

6_Canopy_Doomych_Wikipedia (002)

La Obninsk Research and Production Enterprise Technologiya (membro della holding RT-Chemical Technologies e Composite Materials della Rostec State Corporation) ha sviluppato uno speciale materiale composito per i vetri dei cupolini degli aerei militari che aumenta notevolmente l’assorbimento delle onde radar di due volte rispetto al normale; a riportare la notizia un comunicato emesso dall’ufficio stampa di Rostec:

“La vetratura della cabina di pilotaggio del pilota è un importante fattore di localizzazione dell’aereo stesso a causa del basso livello di assorbimento delle onde radar. Questo nuovo rivestimento innovativo ne riduce notevolmente la firma nei confronti dei radar nemici.”

Sergei Abramov, direttore industriale del cluster Rostec per gli armamenti, le munizioni e la chimica speciale ha affermato a tal proposito che: – “Questo prodotto non ha punti deboli: il suo uso aiuta a dimezzare il peso della vetratura del cockpit del pilota e ad aumentarne persino la resistenza all’urto. Inoltre, l’assorbimento delle onde radar passa dall’attuale 40% all’80%.”

La ORPE Technologiya intitolata ad A.G. Romashin (primo CEO della società) è una società fondata nel 1959 definita come un centro di competenza russo nel campo dello sviluppo di prodotti ad alta tecnologia non metalmeccanici per l’aviazione, attrezzature per missili spaziali e i trasporti. Tra le aree di attività la ricerca applicata e soluzioni innovative nello sviluppo di materiali avanzati, strutture e tecnologie uniche e la fabbricazione di prodotti in composito polimerico, materiali ceramici e vetro.

Nel 1985 fu insignita dall’allora Ministro dell’industria aeronautica dell’U.R.S.S. con l’Ordine della Bandiera rossa del lavoro.

Foto Forze Aeree Russe (VKS)

 

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978 e laureato all'Università di Parma in Scienze della Comunicazione, ha collaborato dal 1998 con Rivista Aeronautica e occasionalmente con JP4 e Aerei nella Storia. Dal 2003 collabora con Analisi Difesa occupandosi di aeronautica e industria aerospaziale. Nel 2013 è ospite dell'Istituto Italiano di Cultura a Mosca per discutere la propria tesi di laurea dedicata a Roberto Bartini e per argomentare il libro di Giuseppe Ciampaglia che dalla stessa tesi trae numerosi spunti. Dall'aprile 2016 cura il canale Telegram "Aviazione russa - Analisi Difesa" integrando le notizie del sito con informazioni esclusive e contenuti extra provenienti dalla Russia e da altri paesi.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password