Le consegne di mezzi alle forze russe nel secondo trimestre 2018

2_9maggio_May9.ru (002)

Il vice ministro della Difesa russo Alexey Krivoruchko è intervenuto presso i media nazionali per dettagliare l’equipaggiamento militare accettato dal Ministero della Difesa durante il secondo trimestre del 2018.

Le forze di terra hanno preso in consegna secondo Krivoruchko 62 nuovi carri armati e 70 revisionati; 537 veicoli da combattimento corazzati e 214 revisionati e poi ancora 937 sistemi di comunicazione per le forze di terra, 218 missili terra-aria e oltre 3.000 paracaduti.

Per quanto riguarda il settore aeronautico le forze aeree hanno ricevuto  11 nuovi aerei e 21 velivoli aggiornati, 5 elicotteri nuovi e 19 revisionati, un sistema di difesa aerea S-300 revisionato, 36 sistemi radar nuovi e 9 aggiornati e oltre 30.000 armi aviolanciabili di vari tipi.

Foto: Ministero della Difesa Russo

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password