Missili antiaerei bielorussi per l’Angola?

SA-3_missile_400x300

L‘Angola starebbe negoziando con la Bielorussia per l’acquisizione di sistemi di difesa aerea del valore di 200 milioni di dollari. Lo rivelano media bielorussi secondo cui i sistemi di difesa aerea sono necessari per assicurare la protezione delle grandi città e delle infrastrutture economiche sensibili del paese, incluse quelle petrolifere.

L’acquisizione verrebbe finanziata grazie a un accordo tra la Repubblica di Angola e la Banca di sviluppo della Bielorussia sul finanziamento per ‘”l’acquisto di attrezzature e altri prodotti speciali” da parte delle forze armate angolane. Tra gli altri, le parti della transazione sono la società bielorussa Tetraedr e la compagnia di assicurazioni export Beleximgarant. Il contratto non è stato ancora firmato ma già nell’agosto scorso una delegazione bielorussa ha visitato Luanda e discusso temi come la creazione di linee di assemblaggio, la riparazione e la manutenzione di attrezzature militari e antiaeree.

L’Angola è stata rappresentata nelle discussioni del Segretario di Stato per le Risorse materiali e le Infrastrutture, il Tenente Generale Afonso Carlos Neto e la Bielorussia da una delegazione guidata dal Presidente del Comitato Militare-Industriale dello Stato, il Maggiore Generale Oleg Dvigalev.

Nel marzo 2017 l’attuale presidente angolano Joao Lourenço, all’epoca ministro della difesa, discusse con una delegazione bielorussa la possibilità di firmare un accordo intergovernativo riguardante la cooperazione militare.

(con fonte e foto Defenceweb)

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password