I “jet fighters” domineranno il mercato aeronautico militare ad ala fissa

global_military_fixedwing_aircraft_market_and_technology_forecast_to_2027

Più della metà della spesa per velivoli militari ad ala fissa da oggi al 2027 verrà speso per acquisire piattaforme di attacco, bombardieri e aerei da combattimento. Lo rivela un nuovo studio di Forecast International, che nel rapporto “Global Military Fixed Wing Aircraft – Market and Technology Forecast to 2027” che evidenzia l’evoluzione dei ruoli ricoperti dai velivoli ad ala fissa ad uso militare.

Eurofighter Typhoon_Storm Shadow (1) (3)

Forecast International ha previsto che il mercato cumulativo degli aeromobili ad ala fissa militare globale raggiungerà circa 800 miliardi di dollari durante il periodo 2019-2027.

Si stima che il mercato superi gli 80 miliardi nel 2019 e cresca ad un tasso di annuale di circa il 2% per raggiungere i circa 100 miliardi nel 2027.
Il mercato nordamericano dovrebbe contribuire per più di un terzo del mercato totale, basti pensare alle acquisizioni degli F-35°/B/C di serie previste nei prossimi anni.

Analogamente, il business dei retrofit di velivoli già in linea dovrebbe raggiungere il 35% -40% del mercato, principalmente grazie all’aggiornamento delle piattaforme.

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password