Consegnato il primo Mil Mi-38T alla Difesa russa

Mi-38 (3) (1)

Il primo elicottero da trasporto militare Mil Mi-38T è stato consegnato al Ministero della Difesa russo; a riferirlo all’agenzia RIA Novosti è stato Andrei Boginsky, AD di Russian Helicopters: – “Il primo Mi-38T è stato consegnato al ministero della Difesa russo mentre il secondo esemplare verrà consegnato entro la fine dell’anno (rispettando così i parametri del contratto firmato nel luglio del 2017 N.d.A.).”

Secondo Boginsky inoltre, sarà il distaccamento speciale “Rossija”, unità che cura il trasporto dei vertici politici e militari russi, a ricevere i primi due Mi-38 nel 2020 che attualmente si trovano in fase di realizzazione presso lo stabilimento di Kazan.

dc0bb6f5f50ce6c13db0e6121e2d7f95

Di una generazione successiva rispetto alla famiglia dei Mil Mi-8AMT/MTV denominata Mi-17 per l’esportazione (famiglia che attualmente costituisce la spina dorsale delle Aeronautiche di centinaia di paesi nel mondo, Russia inclusa), il Mi-38 è nato alla fine degli anni ’80 come elicottero civile da 30 passeggeri che avrebbe appunto sostituito il Mi-8/17 “Hip” da 24 posti con un sensibile aumento dello spazio in cabina (da 23 a 30 metri cubi).

Ampliata nel nuovo progetto risulta anche la capacità di carico utile: 6 tonnellate di carico interno e 8 tramite imbracatura esterna (rispetto alle 4 tonnellate interne e 5 esterne del suo predecessore).

In realtà, proprio per queste caratteristiche il Mi-38 si pone come un elicottero di fascia superiore rispetto alla famiglia degli “Hip”, collocandosi di fatto nella categoria medio-pesante.

Il suffisso “T” del Mi-38 ne identifica di fatto la versione militare che include ovviamente altre particolarità che lo contraddistinguono dalla versione nata per il mercato civile. Il Mi-38T sarà dotato infatti di serbatoi per il carburante auto-sigillanti, serbatoi supplementari per estenderne l’autonomia, attrezzature speciali e avioniche dedicate per le comunicazioni militari.

Foto Russian Helicopters

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password