FlightGlobal: la Russia schiera la seconda forza aerea del mondo

1634463_-_main

La Forza Aerea militare russa (Aeronautica e Aviazione della Marina) è composta da oltre 4.000 velivoli tra aerei ed elicotteri secondo quanto emerso dal recente rapporto annuale World Air Forces 2020 pubblicato dagli analisti del FlightGlobal.

Secondo lo studio in questione a dicembre 2019 la Russia contava nello specifico un totale di 4.163 velivoli tra aerei ed elicotteri militari per vari utilizzi (pari all’8% delle forze mondiali), secondi solo agli Stati Uniti che sono in cima alla vetta, forti di 13.266 velivoli pari al 25% dell’indicatore globale.

1028194688

Al terzo posto la Cina, con 3.210 aerei ed elicotteri militari (pari al 6%): Washington, Mosca e Pechino raggiungono insieme ben il 39% del totale mondiale di velivoli militari.

Rispetto al precedente studio pubblicato nel dicembre del 2018 la flotta complessiva di velivoli russi è aumentata di 85 unità mentre, nello stesso periodo, si è registrata una lieve flessione degli organici delle forze aeree statunitensi, diminuiti di 132 velivoli, mentre per la Cina è stato rilevato un lieve aumento di 23 unità.

FlightGlobal ha contato ben 53.890 aerei ed elicotteri militari in servizio nel mondo. Altre 3.800 unità sono state ordinate con consegne in tempi rapidi mentre altre 8.000 piattaforme sono frutto di accordi di intenti o piani di approvvigionamento a lungo termine (come nel caso dei 2.810 cacciabombardieri F-35 per 14 paesi, pari al 35% dei velivoli programmato nel mondo.

1028050385

Nelle tre categorie principali (aerei da combattimento, elicotteri da combattimento e aerei da trasporto) in servizio l’industria aerospaziale russa è protagonista.

Nella prima categoria con i Sukhoi Su-27/30, MiG-29, Sukhoi Su-25 e Sukhoi Su-24 (rispettivamente al 2°, 5°, 6° e 9° posto di dieci in elenco).

Nella seconda categoria appaiono i Mil Mi-8/17 e i Mil Mi-24/35 (rispettivamente al 2° e 5° posto dei dieci in lista).

Nella terza categoria – considerando i cugini ucraini di Antonov – al 5°, 6° e 7° posto di dieci rispettivamente con l’An-24/26, l’Ilyushin Il-76 e l’An-30/32.

Ka-52_Mi-28

La Russia infine, si colloca sempre tra le prime cinque posizioni per tutte le specifiche categorie di flotte aeree militari:

  • secondo posto con 1616 velivoli nella categoria aerei da combattimento (11% del totale globale),
  • terzo posto con 127 velivoli nella categoria missioni speciali (6% del totale globale),
  • quarto posto con 19 velivoli nella categoria aerotanker (2% del totale globale),
  • secondo posto nella categoria aerei da trasporto con 424 mezzi (10% del totale globale),
  • secondo posto nella categoria elicotteri da combattimento con 1.481 velivoli totali (pari al 7% del totale globale)
  • terzo posto nella categoria aerei da addestramento con 496 aerei (4% del totale globale).

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password