Protezioni Rheinmetall StrikeShield APS per i Lynx ungheresi

11

 

Rheinmetall Protection Systems ha ricevuto un contratto per equipaggiare i nuovi veicoli da combattimento di fanteria Lynx (IFV) ungheresi con il sistema di protezione attiva StrikeShield hard-kill (APS).

L’ordine per oltre 140 milioni di euro comporterà l’installazione dell’APS su 209 IFV Lyinx ungheresi, veicoli corazzati cingolati sviluppati da Rheinmetall e proposto anche all’Esercito Italiano dopo che, nel settembre 2020, l’Ungheria è diventata il primo Stato membro della NATO e dell’UE a ordinarlo nell’ambito di un contratto del valore di 2 miliardi di euro che comprende 218 Lynx KF41 equipaggiati di torretta LANCE armata di un cannone da 30 mm, 9 veicoli corazzati di recupero Buffalo, addestramento e servizi logistici.

La prima tranche di 46 Lynx e 9 Buffalo realizzati in Germania verrà consegnata entro il 2023 mentre la seconda tranche comprende altri 172 Lynx realizzati in un nuovo stabilimento in Ungheria.

Rheinmetall ha reso noto che  l’Ungheria ha scelto StrikeShield per proteggere le proprie forze dai moderni sistemi d’arma anticarro durante la partecipazione a missioni impegnative contro avversari dotati di elevate capacità anticarro con razzi e missili.

LYNX_KF41_Hungary

Lo StrikeShield APS è integrato meccanicamente in tessere di armatura ibrida progettato per funzionare nelle “immediate vicinanze del veicolo”: gli elementi attivi che rilevano e intercettano le armi anticarro in arrivo sono protetti dalle corazzature passive del veicolo riducendo il rischio di danni ai sensori provocati dal fuoco nemico.

Manfred Salk, CEO di Rheinmetall Protection Systems, ha dichiarato che “la combinazione delle nostre tecnologie passive e attive in sistemi ibridi offre ai nostri clienti vantaggi unici in termini di capacità di protezione, ma anche peso ed efficienza dei costi”.

Lo StrikeShield è un sistema progettato per funzionare nelle “immediate vicinanze del veicolo” riducendo il rischio di danni collaterali e viene proposto per l’applicazione su molti veicoli cingolati e ruotati incluso il Lynx KF-41, offerto anche ad Australia, Qatar e Repubblica Ceca, oltre che protagonista nel Programma OMFV per un nuovo veicolo da combattimento dell’US Army.

Foto Rheinmetall

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password