SpeQtral e Thales Alenia Space collaborano nelle comunicazioni quantistiche satellitari

Thales-Alenia-Space

 

 

SpeQtral, fornitore leader di tecnologie di comunicazione quantistica satellitare, e Thales Alenia Space, una joint venture Thales (67%) e Leonardo (33%), hanno annunciato oggi di aver siglato un Memorandum di Intesa (“MdI”) per la ricerca, lo sviluppo e la dimostrazione di comunicazioni quantistiche dallo spazio alla Terra.

Le reti informatiche quantistiche sono attualmente oggetto di ricerche e sviluppi considerevoli. L’industria ha assistito a un rapido sviluppo delle tecnologie di calcolo quantistico e di rilevamento quantistico con la promessa di apportare una svolta nel miglioramento delle prestazioni. Al fine di sfruttare appieno il potenziale di queste tecnologie, sarà necessario trasferire le informazioni quantistiche su distanze di raggio variabili. L’uso dei satelliti per trasferire informazioni quantistiche viene attivamente ritenuto uno dei metodi migliori per realizzare comunicazioni quantistiche a lunga distanza.

Nell’ambito di questo memorandum di intesa saranno condotti esperimenti congiunti tra il satellite quantistico SpeQtral-1 – attualmente in fase di sviluppo – e un ricevitore quantistico di terra all’avanguardia attualmente in fase di sviluppo da Thales Alenia Space. Gli esperimenti congiunti dovrebbero essere completati entro il 2025.

Pronta per essere una delle prime missioni satellitari quantistiche lanciata una realtà commerciale, SpeQtral verrà impiegata per dimostrare la fattibilità del trasferimento di informazioni quantistiche a lunga distanza, nonché l’interconnessione tra varie reti quantistiche metropolitane attualmente in fase di realizzazione.

Dal 2018 Thales Alenia ha stabilito e sta portando avanti un piano d’azione nell’ambito delle comunicazioni quantistiche end-to-end. Questo piano di azione è del tutto parallelo a quello di SpeQtral. Oltre ai satelliti, l’importanza dell’end-to-end ha indotto Thales Alenia Space a considerare le stazioni di terra e i segmenti di missione complessivi, facendo leva sulla sua solida esperienza come integratore di sistemi di telecomunicazione, sullo sviluppo di terminali ottici e sull’esperienza ventennale di Thales nelle comunicazioni quantistiche.

La collaborazione, che coinvolgerà con ogni probabilità anche un consorzio di altri partner tecnologici francesi di rilievo, fornisce una piattaforma eccellente per entrambi i Paesi per condurre e collaborare a esperimenti congiunti, sfruttando il forte patrimonio tecnologico delle rispettive controparti. Ciò consentirà a tutte le parti di innovare alla frontiera delle reti informatiche quantistiche.

“Questa collaborazione è un’importante dimostrazione dell’interoperabilità internazionale degli asset di comunicazione quantistica, un passo avanti sulla strada che porta alle reti globali di informazione quantistica” – ha dichiarato Chune Yang Lum, cofondatore e CEO di SpeQtral. “I sistemi ottici di terra di Thales Alenia Space promettono prestazioni molto elevate e siamo pronti a collaborare con loro”.

“Siamo entusiasti di lavorare con SpeQtral allo sviluppo di reti informatiche quantistiche globali” – ha dichiarato Christophe VALORGE, CTO di Thales Alenia Space – “Insieme a SpeQtral, abbiamo la grande opportunità di sperimentare l’infrastruttura di comunicazione quantistica del futuro”.

Fonte: comun8cato Thales Alenia Space

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password