Gli USA donano blindati al Mali filorusso

Vamtac_APCs_Mali_US_Embassy

 

 

Mentre le truppe francesi ed europee hanno lasciato il Mali accusando la giunta militare di essersi affidata alla Russia e ai contractors del Gruppo Wagner per la sicurezza e la difesa, inaspettatamente gli Stati Uniti continuano non solo a mantenere rapporti con Bamako ma anche a donare e consegnare equipaggiamento alle forze di sicurezza maliane.

A fine novembre gli Stati Uniti hanno donato al Mali due veicoli blindati trasporto truppe 4×4 Urovesa Vamtac, in grado di trasportare una squadra di sette militari o agenti completamente equipaggiati, nell’ambito del Programma di assistenza antiterrorismo statunitense (ATA), che fornisce addestramento e attrezzature antiterrorismo alle forze dell’ordine di diverse nazioni.

L’ambasciata degli Stati Uniti in Mali il 29 novembre ha dichiarato che i veicoli con cinque pallet di ricambi sono stati consegnati al Gruppo di Intervento Speciale della Gendarmeria Nazionale (GSIGN).

donation-of-armored-vehicle-1024x684

L’ambasciata degli Stati Uniti ha affermato che i veicoli saranno utilizzati esclusivamente per le squadre schierate nel centro del Mali per consentire loro di condurre arresti e pattugliamenti in modo più efficace nella loro area operativa incentrato sulle regioni di Segou, Mopti e Koulikoro ad alta densità insurrezionale.

La consegna di questi due nuovi veicoli segna il culmine di un pacchetto di assistenza da 3,6 milioni di dollari iniziato con la consegna di 46 barriere di protezione della base Hesco per le due basi nel Mali centrale dove è di stanza il GSIGN. In seguito sono stati consegnati 6 autocarri, un camion di supporto logistico, rimorchi con moduli abitabili e cucina da campo oltre a parti di ricambio per facilitare la loro capacità di muoversi e pattugliare determinate aree su terreni difficili.

OTT_Puma_M26_Somalia_US_Army-1

Come ha ricordato il sito specializzato sudafricano Defenceweb, gli Stati Uniti donano regolarmente veicoli e attrezzature alle nazioni africane impegnate a combattere milizie jihadiste. In agosto sono stati consegnati 24 veicoli blindati trasporto truppe di costruzione sudafricana OTT Puma M36 alla Missione di transizione dell’Unione africana in Somalia (ATMIS) a Mogadiscio (nella foto sopra).

In settembre altri 8 blindati dello stesso tipo sono stati consegnati all’esercito del Niger insieme a 43 Toyota Land Cruiser e altre attrezzature per un valore di 13 milioni di dollari.

 

Foto Ambasciata USA in Mali e Combined Task Force Horn of Africa

 

Leggi anche:

Francesi ed europei lasciano il Mali ma la Ue vuole fermare i russi in Africa

Il Gruppo Wagner combatte in Mali, Mosca allarga la sua influenza al Camerun

 

 

La giunta militare del Mali ai ferri corti con Francia, USA e ONU

La Francia lascia il Mali, gli europei la seguono, i russi e i cinesi avanzano

 

La presenza americana in Africa

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password