Dettagli Autore

image

In passato, quando ad avviarla fu il ministro della Difesa del governo Berlusconi, Ignazio La Russa, scatenò polemiche a...

Leggi tutto
fe491edece84ab2aed095f613824464c

Lo Special Boat Service, le Forze speciali della Royal Navy britannica combattono da tempo indeterminato nello Yemen al fianco...

Leggi tutto
999

Con un’operazione militare al limite delle sue acque territoriali, Malta ha preso il controllo della petroliera El Hiblu 1,...

Leggi tutto
105745691-5cf0301b-1db2-4957-845d-b26a4ae5218a

da Il Mattino del 24 marzo 2019 Sono cominciate subito dopo l’annuncio della caduta dell’ultima ridotta dei miliziani del...

Leggi tutto
000522BA-lorenzo-orsetti

da Il Mattino del 18 marzo 2019 Idealismo, spirito d’avventura, a volte una marcata fede ideologica. Queste le caratteristiche...

Leggi tutto
MMI

Nonostante la “battaglia” per fermare l’immigrazione illegale non possa dirsi ancora completamente vinta, il successo della politica messa in...

Leggi tutto
libia1

L’Esercito Nazionale Libico (LNA) guidato dal Feldmaresciallo Khalifa Haftar ha annunciato di aver conquistato la cittadina di el-Gatrun, all’estremo...

Leggi tutto
54c4a647aeda3

La Germania estende di altre tre settimane, fino a fine marzo, il divieto di esportazioni di armamenti verso l’Arabia...

Leggi tutto

L’Aeronautica di Nuova Delhi ha annunciato il 4 marzo di aver abbattuto un drone pakistano che sorvolava lo spazio...

Leggi tutto
Roma, 5 nov. (askanews) - "Fuga di massa" in Siria dei jihadisti dello Stato Islamico (Isis) da Ana, cittadina a 190 chilomteri a ovest del capoluogo della provincia irachena al Anbar che era ancora controllata dal Califfato. A riferirlo sono media locali.

"Nelle ultime ore e fino alla mattina di oggi (sabato) nella cittadina di Ana controllata da Daesh (aconomio in arabo dell'Isis) è stata registrata una fuga di massa di elementi dell'organizzazione con loro familiari verso la città di al Qaim" valico sulla frontiera irachena con la Siria, ha detto oggi raji Barakat membro del Consiglio provinciale di al Anbar citato dal quotidiano panarabo al Quds al Arabi,.

"Gli elementi fuggiti sono stranieri di varie nazionalità ma anche iracheni ed arabi", ha spiegato il consigliere aggiungendo che "la fuga è avvenuta dopo che i terroristi hanno fatto esplodere gli edifici governativi e saccheggiato quanto trovato all'interno degli uffici ma anche in numeorse abitazioni, negozi e fabbriche".

Lo stesso consigliere ha spiegato che le forze governative "erano in procinto di lanciare un'offensiva" per la liberazione della citatdina controllata dagli uomini del Califfato dall'estate del 2014,

da Il Mattino del 4 marzo 2019 Mourad Sadaoui (nella foto sotto), il miliziano dell’Isis algerino arrestato ieri nel...

Leggi tutto

Pagina 3 di 79

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password