Mosca rilancia la produzione dei bombardieri TU-160

Tupolev-TASS

Rilanciata la produzione del bombardiere strategico russo Tupolev Tu-160 Blackjack; secondo quanto pubblicato dalla rivista moscovita PolitRussia, il Cremlino avrebbe pianificato l’aggiornamento dell’intera flotta e l’acquisto di almeno 35 nuovi velivoli. L’annuncio, fatto dal ministro della Difesa, Generale Sergei Shoigu, è stato confermato dallo stesso comandante delle Forze aeree russe, Generale Viktor Bondarev, che il 28 maggio scorso, in visita nell’oblast di Astrakhan ha parlato di una flotta TU-160 che dovrebbe passare dalle attuali 16 unità ad almeno 50 velivoli, con una produzione iniziale di almeno 4/5 bombardieri all’anno. La costruzione dei nuovi aerei, realizzati negli stabilimenti Kazan Aircraft Production Organisation (KAPO), nella repubblica del Tatarstan, e il programma di aggiornamento dell’intera flotta, che dovrebbe terminare nel 2019, non rallenteranno il progetto PAK-DA (Complesso Aereo Futuro per le Forze Aeree Strategiche), il nuovo bombardiere strategico con caratteristiche stealth a lungo raggio che potrebbe invece essere operativo entro il 2025.

E’ dalla crisi con l’Ucraina che il presidente Vladimir Putin utilizza il potenziale strategico delle Forze aeree russe (Voenno-vozdušnye sily Rossijskoj Federacii) per dimostrare all’Occidente la capacità militare della Federazione.

Conosciuto come il “cigno bianco”, il Tupolev TU-160 a geometria variabile è uno dei simbolo dell’aeronautica russa: spinto da 4 turboventola con postbruciatore Samara NK-321,una velocità massima di 2.220 km/h (1.200 knots), con una quota di servizio stimata in 15.006 metri. Ad una velocità di crociera di 960 km/h (518 knots) il raggio d’azione operativo, con un carico di sei bombe Kh-55SM, è di 12.300 chilometri,  mentre secondo i dati dichiarati dal costruttore il raggio di combattimento, calcolato per profili di missione che prevedono velocità subsoniche ad alta quota e velocità transoniche in fase di penetrazione a bassa quota, è 7.300 chilometri.

Per quanto riguarda l’armamento il TU-160 è dotato di comparti interni alla fusoliera per un carico bellico di 40.000 kg (88.185 lb), tra cui numerosi tipi di missili da crociera (Raduga Kh-55SM/101/102/555; AS-16 Kickback), bombe di precisione e a caduta libera e altri tipi di armi, sia nucleari sia a carica standard. (IT log deence)

Foto: Pravda e military-today

Eugenio Roscini VitaliVedi tutti gli articoli

Colonnello dell'Aeronautica Militare in congedo, ha conseguito un master di specializzazione in analisi di sistema e procedure all'Istituto Superiore di Telecomunicazioni. In ambito internazionale ha prestato servizio presso il Comando Forze Terrestri Alleate del Sud Europa, la 5^ Forza Aerea Tattica Alleata e il Comando NATO di AFSOUTH. Tra il 1995 e il 2003 ha preso parte alle Operazioni NATO nei Balcani (IFOR/SFOR/KFOR). Gestisce il sito ITlogDefence.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password