Varata la seconda portaerei cinese

1693104_-_main

Varata il 25 aprile scorso, la Shandong (CV17) è la seconda portaerei della Marina di Pechino ma a prima ad essere stata interamente costruita in Cina, nei cantieri di Dailan che avevano completato la Liaoning (CV16), la portaerei acquisita in Ucraina ancora incompleta (la Varyag apparteneva alla classe russa Kuznetsov) e poi completata, migliorata ed equipaggiata in Cina.

Rispetto alla Liaoning, di cui è quasi una copia, la Shandong ha subito alcune modifiche e miglioramenti e costituisce la capoclasse della serie Type 001A che vedrà presto entrare in cantiere un’unità gemella mentre altre 2 portaerei più grandi (Type 004 da 80 mila tonnellate e probabilmente propulsione nucleare) sono in fase realizzazione nell’ambito del programma cinese teso a disporre di 5 portaerei entro il 2030 inclusa la Liaoning.

p1693105

La Shandong, che affiancherà in mare la Liaoning nel 2020, appare un po’ più grande (tra 65mila e 70 mila tonnellate di dislocamento) della prima portaerei cinese ma ha un’isola più piccola, dispone di un radar più avanzato (Type 346 AESA) di un hangar più grande e potrebbe imbarcare una decina di velivoli in più.

Tra pochi giorni ANALISI DIFESA pubblicherà un ampio articolo sulla nuova portaerei cinese.

Il video del varo

Foto PLA

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password