Il Kazakistan vuole altri Sukhoi Su-30?

7_Su-30SMKaz_MoDKazakhstan (002)

Secondo un rapporto fornito dall’agenzia TASS, il ministero della Difesa del Kazakistan starebbe seriamente pianificando di acquistare ulteriori nuovi caccia Sukhoi Su-30SM.

“Nel quadro dell’accordo sulla cooperazione tecnico-militare con la Federazione russa – ha dichiarato il dicastero kazako – nel 2018 il Ministero della Difesa del Kazakistan prevede di firmare un contratto per la fornitura di velivoli polivalenti Su-30SM, avendo pianificato inoltre l’acquisto di ulteriori Su-30SM ed elicotteri d’attacco Mil Mi-35 entro il 2020.”

Non è dato sapere ad oggi tuttavia il numero di caccia Su-30SM oggetto del prossimo contratto che dovrebbe essere siglato nell’anno in corso.

Ricordiamo  che lo scorso anno, in occasione dell’International Miltary-Technical Forum «ARMY-2017» (salone che si è svolto alla fine di agosto presso il Patriot Expocenter di Mosca), i due paesi avevano siglato un contratto per 12 caccia Su-30SM e ancora, nel 2014 e nel 2015 Astana e Mosca avevano concordato l’acquisto rispettivamente di 4 e 7 esemplari dello stesso caccia.

Secondo gli analisti militari il paese asiatico punta al raggiungimento entro il 2020 di una flotta di Su-30SM non inferiore alle 32 unità.

Foto: Ministero della Difesa del Kazakistan

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password