Il bombardiere Tu-160M2 volerà entro l’anno coi nuovi propulsori NK-32-02

4_NK-32-02_reddit (002)

Entro la fine dell’anno il bombardiere strategico Tu-160 volerà per la prima volta con il nuovo motore NK-32-02. A riferirlo all’agenzia Interfax è stato il CEO dell’ufficio di progettazione Tupolev Alexander Konyukhov.Ricordiamo infatti che l’NK-32-02 è un propulsore aggiornato (derivato dal Kuznetsov NK-32) che dovrà equipaggiare i futuri bombardieri strategici Tupolev Tu-160M2.

Argomento ampiamente trattato da Analisi Difesa, questa variante contempla rispetto alla versione originale numerosi aggiornamenti relativamente a diverse componenti del motore al fine di rendere più efficiente il consumo di carburante, ottenere un sensibile aumento della vita operativa nonché per una più estesa autonomia di volo complessiva.

Il primo lotto di motori NK-32-02 era stato etichettato già nello scorso giugno come pronto per la consegna al Ministero della Difesa, pertanto è molto probabile che le prove in volo del nuovo motore possano avvenire quando questa notizia verrà pubblicata.

Entro il 2020 l’NK-32-02 diventerà certamente il prodotto principale tra la gamma di propulsori realizzati dalla PJSC Kuznetsov.

Foto Interfax

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password