Primo roll-out per l’aereo da trasporto Ilyushin Il-112V

VASO_1 (002)

Lo scorso 27 novembre presso gli stabilimenti della società russa PJSC VASO (Voronezh Aircraft Production Association) l’aereo da trasporto militare Ilyushin Il-112V ha effettuato il primo roll-out per essere ufficialmente consegnato alla locale stazione di prove e collaudo.

L’ufficio stampa della società ha riferito che gli specialisti del bureau Ilyushin Aircraft Company effettueranno su questo velivolo (seriale 01-01) l’intera gamma di test previsti i cui esiti saranno fondamentali per il successivo debutto in volo.

VASO_2 (002)

Come più volte riportato da Analisi Difesa, l’Il-112V è un aereo da trasporto militare leggero con un carico massimo fino a cinque tonnellate; è stato progettato per il trasporto di personale, equipaggiamento militare, vari tipi di armamenti e carichi vari; il velivolo può operare da piccoli aeroporti equipaggiati con piste preparate in cemento/asfalto o semi preparate in terra battuta.

Questi i suoi dati principali: lunghezza 25,15 m, altezza 8,89 m, apertura alare 27,6 m e diametro di fusoliera 3,29 m; sarà alimentato da due motori ТV7-117ST con una potenza massima di 3500 HP ed eliche a sei pale AV-112. Con un peso massimo al decollo di 21 tonnellate, l’IL-112V avrà una velocità di crociera di 450-500 km/h, una tangenza massima di volo di 7600 m e un’autonomia di volo di 2400 km con un carico utile pari a 3,5 tonnellate o di 1000 km con il carico massimo previsto.

Secondo il bureau Ilyushin l’Il-112 è stato progettato per essere implementato in due distinte versioni: l’Il-112T per l’aviazione civile e l’Il-112V per quella militare. Gli organi di stampa nazionali hanno riferito in passato che la Difesa russa avrebbe richiesto ben 62 esemplari di questo aereo destinato a subentrare agli oramai vetusti Antonov An-24 e An-26.

Foto Ilyushin

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password