Stati Uniti: I costi di 18 anni di guerra al terrorismo islamico

imgHandlerCAUK8846

Nei diciotto anni trascorsi da quando gli Stati Uniti hanno dichiarato guerra al terrorismo islamico e nelle varie aree del mondo, soprattutto in Afghanistan e Iraq, i costi finanziari per sostenere le operazioni militari nella “guerra al terrore” dal settembre 2001 alla fine del 2019 superano i 2mila miliardi di dollari secondo i calcoli elaborati dal Watston Institute della Brown University.

IraqBlackHawk

Prendendo in considerazione solo i fondi a disposizione del Dipartimento della Difesa, sono stati spesi 822 miliardi in Iraq e 975 miliardi in Afghanistan, le due aree che hanno catalizzato la maggior parte degli investimenti.

Seguono i costi militari in Europa e Africa (137miliardi), Siria (54 miliardi, dal 2014) e Pakistan (10 miliardi dal 2002).

Il Pentagono prevede attualmente progetti per altri 80 miliardi di dollari fino a tutto il 2023, ma anche se tutte le operazioni terminassero entro quattro anni, lo studio stima che la spesa salirebbe di altri 808 miliardi perchè continuerebbero a essere sostenuti i costi per i veterani di guerra (finora 353 miliardi di dollari) e per gli interessi da pagare sui prestiti accesi per finanziare gli interventi (finora 716 miliardi).

Foto US DoD

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password