Le aziende ucraine offrono l’aggiornamento degli elicotteri militari russi

6_Mil Mi-8MSB-V_krilia.ua (002)

Il settore aerospaziale ucraino ha recentemente messo in mostra la sua capacità di fornire assistenza e supporto agli elicotteri di fabbricazione russa durante l’expo Arms and Security di Kiev dello scorso mese, presentando (così come anticipato sul nostro canale Telegram) esposizioni statiche di elicotteri Mil Mi-8/17 e Mi-2 completamente revisionati e aggiornati da aziende ucraine .

Le aziende leader per questi aggiornamenti di elicotteri sono nello specifico l’impresa di motori aeronautici Zaporizhzhye Motor Sich, la PKK Stork e la Aviakon; tutte società che hanno avuto una vasta esperienza su questo tipo di velivoli: Mil Mi-17, Mi-24 e Mi-2 in particolare.

La Motor Sich poi è l’azienda responsabile (assieme alla russa Klimov) del turboalbero TV3-117 utilizzato principalmente dai Mil Mi-8, Mi-24 e dal Kamov Ka-27 sebbene il motore sia un progetto russo.

Il cuore del pacchetto di modernizzazione Mi-17 di Motor Sich è proprio il nuovo motore turboalbero Serie 4E TV3-117VMA-SBM1V che offre una durata del 30% più lunga rispetto al modello precedente e persino un consumo di carburante inferiore. Il Mi-2MSB-1, anch’esso versione profondamente aggiornata e potenziata dell’elicottero leggero utility, è stato presentato poche settimane fa al recente salone di Dubai.

Proseguono insomma le operazioni di aggiornamento e potenziamento di velivoli originari dei due paesi, un tempo estremamente collaborativi nelle produzioni aeronautiche. Nonostante le reciproche proteste,  Mosca e Kiev continuano a portare avanti rispettivamente programmi autonomi di upgrade dei velivoli Antonov (di nazionalità ucraina) e MiG/Mil/Kamov (di nazionalità russa).

 

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password