L’Aeronautica Nigeriana acquista Super Tucano e vende Mig 21

[UNSET]

L’Aeronautica Nigeriana (NAF), da tempo impegnata in una fase di riorganizzazione imposta da ragioni finanziarie, dalle operazioni anti-insurrezionali contro il movimento jihadista Boko Haram e dalla necessità di controllare gli ampi spazi marittimi del Golfo di Guinea, ha posto in vendita 20 caccia MiG-21 con 15 motori nuovi e un inventario completo di pezzi di ricambio.

Il lotto di velivoli e accessori, acquistabile solo in blocco, include 5 Mig 21 MF monoposto con un carico di ore di volo compreso tra 250 e 469; quattro MiG-21 UM biposto con 199/547 ore di volo per cellula e 11 MiG-21 BIS monoposto con appena 43/165 ore di volo ognuno.

Velivoli quasi nuovi in termini di impiego e ore di volo ma che rappresentano quanto resta dei lotti acquisiti dall’URSS nel 1975 (25 MiG-21MF e 6 MiG-21UM dall’URSS nel 1975 di cui quasi la metà perduti in incidenti in appena 10 anni) e a metà degli anni ’80 (13 MiG-21 BIS e 2 MiG-21UM).

1

I Mig 21 sono stati ritirati dal servizio attivo negli anni ’90 (dopo che la NAF subì un taglio verticale dei fondi in bilancio in seguito alla sua partecipazione al tentato golpe che nel 1985 tentò di rovesciare  il regime del generale Ibrahim Babangida) e vengono posti in vendita anche attraverso la piattaforma statunitense Trade-A-Plane per conto di Inter Avia Group, come riporta il sito sudafricano Defence Web.

Negli anni ’80 la NAF era la più potente forza aerea dell’Africa sud-sahariana dopo quella Sudafricana allineando quasi un centinaio di jet da combattimento tra Mig 21, Sepecat Jaguar, Dornier Alpha Jet, Aermacchi MB-339 e Aero Vodochody L-39 Albatros.

Già dieci anni or sono la NAF tentò di vendere un numero imprecisato di velivoli dismessi tra cui cacciabombardieri MiG-21 e Jaguar ma non è chiaro se qualche esemplare sia stato realmente venduto tenuto anche conto che si tratta di velivoli a terra da anni e conservati all’aperto in balia delle intemperie.

NAF_L-39_life_extension_NAF

Il Gruppo Inter Avia offre ora in vendita anche tre C-130H radiati dalla Nigerian Air Force che ha rimesso in condizioni di volo altri 3 esemplari di Hercules ed è impegnata a ripristinare le condizioni di volo di molti velivoli a terra da anni.

Le officine della NAF di Kano stanno estendendo la vita dei 6 addestratori armati L-39ZA (nella foto sopra) col supporto di 18 tecnici cechi e di almeno 2 dei 9 caccia F-7Ni (copia cinese del Mig 21) su cui stanno lavorando negli stabilimenti di Makurdi con l’aiuto di 16 tecnici cinesi della compagnia Chengdu. Precedentemente sono stati rimessi in linea alcuni dei 13 Alpha jet in servizio (nella foto sotto)

.Alpha_Jets_hangar_NAF

“Gli sforzi per migliorare la funzionalità hanno visto il tasso di velivoli operativi della NAF passare dal 33-35% del 2015 all’83-84% di oggi,” ha affermato il capo di stato maggiore della NAF, il maresciallo dell’aria Sadique Abubakar sottolineando che negli ultimi 5 anni sono stati acquisiti 23 nuovi aeromobili (che includono gli elicotteri Mi-17E, Mi-35M, 4 Leonardo AW109M (nella foto sotto), 4 Bell 412 e 10 velivoli da addestramento basico pakistani Super Mushshak a cui si aggiungono 8 droni cinesi Wing Loong II, CH-4 e CH-3A) mentre altri velivoli 20 da tempo a terra sono stati riportati in condizioni operative.

“L’obiettivo prioritario è costruire una capacità che ci consenta di svolgere le attività di manutenzione interamente da soli in un tempo non lontano” ha aggiunto Abubakar.

NAF_AW109s_NAF

La NAF ha ordinato altri 17 velivoli, inclusi 3 caccia cinesi-pakistani JF-17 Thunder e 12 aerei antiguerriglia Super Tucano (nella foto sotto) destinati alla base di Kanji, 6 dei quali già realizzati con alcuni piloti e tecnici nigeriani attualmente in addestramento negli Stati Uniti.

Super-Tucano

Il 2 dicembre la NAF ha inoltre preso in consegna un secondo elicottero Mi-171E (nella foto sotto) acquistati in Serbia ma giunto in Nigeria direttamente dalla fabbrica russa di Russian Helicopters vicino a Kazan.

La Nigeria ha acquistato la maggior parte dei suoi elicotteri da attacco e trasporto Mil dalla Russia, sebbene la NAF abbia ricevuto 2 Mi-24P/Mi-35P di seconda mano dalla Bielorussia nel 2010 e altri 2 dall’Ucraina nel 2014.

NAF_Mi-17_582_NAF

La Nigeria ha ordinato in Russia una serie di elicotteri della serie Mi negli ultimi dieci anni, ricevendo 3 Mi-35M nel 2014 e 6 Mi-171Sh nel 2015. Altri 6 Mi-35M sono stati consegnati nel 2015.

Attualmente la NAF dovrebbe disporre di 33 Mi-24/35, 7 Mi-17, 4 Leonardo AW101, e 8 AW109 (più 4 in dotazione alla Marina insieme a 2 AW139).

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password