Macron: la portaerei di nuova generazione sarà a propulsione nucleare

Eouu_FYXEAEUxMP

La portaerei di nuova generazione (PANG, Porte Avion Nouvelle Generation) per la Marina francese avrà una propulsione nucleare, ha annunciato oggi il Presidente della Repubblica francese in visita allo stabilimento di Le Creusot di Framatome

EouvBNqXcAA7uU4

“La Charles de Gaulle, come sapete, giungerà al termine della sua vita nel 2038. Per questo ho deciso che la futura portaerei che equipaggerà il nostro Paese e la nostra Marina sarà, come la Charles de Gaulle, a propulsione nucleare. Il vostro stabilimento che da molto tempo produce componenti essenziali per la nostra Marina, produrrà, tra gli altri, alcune parti importanti del reattore nucleare della futura portaerei […] Con queste scelte confermiamo la volontà della Francia di preservare la sua autonomia strategica”, ha detto Macron, durante la visita allo stabilimento di Creusot (Saône-et-Loire).

Macron era accompagnato dal Ministro dell’Economia Bruno Le Maire, dal Ministro della Trasformazione Ecologica Barbara Pompili e dal Ministro delle Forze Armate, Florence Parly.

PANG-annonce-2

Secondo le informazioni diffuse sia dal Ministero della Difesa francese che da TechnicAtome, la Portaerei di Nuova Generazione (PANG) di circa 75.000 tonnellate di dislocamento e lunga 300 metri sarà equipaggiata da due reattori nucleari K22 che assicureranno una velocità massima di 27 nodi. Con un equipaggio di circa 2.000 elementi, la PANG sarà equipaggiata con catapulte elettromagnetiche (EMALS) e un gruppo aereo imbarcato incentrato su circa 30 aerei da combattimento SCAF di nuova generazione.

Foto: Ministero della Difesa francese

Video: Presidenza della Repubblica Francese

 

Nato a Genova nel 1966 e laureato in giurisprudenza, è corrispondente per l'Italia e collaboratore delle riviste internazionali nel settore della difesa del gruppo inglese IHS Markit (Jane's Navy International e Jane's International Defence Review) e della casa editrice tedesca Mittler Report Verlag (European Security & Defense e pubblicazioni collegate) nonché delle riviste di settore Armada International, European Defence Review e The Journal of Electronic Defense. In Italia collabora anche con Rivista Marittima, Aeronautica & Difesa e la testata online dedicate al settore marittimo ed economico The MediTelegraph (Secolo XIX).

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password