La joint venture tra SAMI e Lockheed Martin cementa i rapporti militari USA-Riad

download (1)

Nonostante la Casa Bianca si sia espressa per la sospensione di forniture militari a sauditi ed emiratini con l’obiettivo di far cessare il conflitto yemenita,  il Salone IDEX in corso ad Abu Dhabi ha visto la firma di un accordo strategico che cementa ulteriormente i già ben saldi rapporti strategici, militari e industriali tra USA e Regno Saudita.

La compagnia saudita per l’industria militare Saudi Arabian Military Industries (Sami), controllata interamente dal Fondo per l’investimento pubblico e la compagnia statunitense Lockheed Martin hanno annunciato il 22 febbraio la firma di un accordo strategico per avviare un progetto congiunto di cooperazione nel rafforzamento delle capacità di difesa e di sicurezza saudite, e nel sostegno alle capacità produttive del Regno.

download (2)

L’accordo prevede inoltre una joint venture mirante a sostenere Riad nel conseguimento degli obiettivi di sviluppo delineati nel piano Saudi Vision 2030, inclusa la produzione di equipaggiamenti militari, la fornitura di servizi alle forze armate e la creazione di posti di lavoro.

SAMI deterrà il 51 percento della joint venture mentre Lockheed Martin possiederà il 49% rimanente. L’iniziativa svilupperà capacità nella produzione e nelle tecnologie software, nell’integrazione di sistemi e nella produzione, manutenzione e riparazione di velivoli ad ala rotante e fissa nonché di sistemi di difesa missilistica, ha reso noto SAMI.

“In linea con gli obiettivi della Vision 2030, SAMI sta esplorando aree di cooperazione che ci aiutino a costruire un settore industriale militare sostenibile e autosufficiente nel Regno”, ha affermato il CEO di SAMI Walid Abukhaled.

“La nostra partnership forte ea lungo termine con Lockheed Martin conferma il nostro pieno impegno in quanto l’accordo di joint venture costituisce un passo importante nel nostro viaggio per raggiungere i nostri obiettivi ambiziosi, e non vediamo l’ora di registrare enormi risultati nel prossimo futuro”.

download

Il senior vice president di Lockheed Martin International, Tim Cahill, ha affermato che l’azienda ha posto una pietra miliare importante nella sua relazione strategica con SAMI.

L’accordo, ha detto, “fa parte del nostro impegno a lungo termine per sostenere i piani del Regno per la localizzazione e la crescita economica”. “Questo accordo è considerato parte della strategia di Lockheed Martin per espandere la nostra partnership con l’Arabia Saudita fornendo soluzioni di difesa e sicurezza certificate che supporteranno la sicurezza e la prosperità per i decenni a venire”, ha aggiunto Cahill.

La firma dell’accordo è giunta nel quadro del Salone internazionale IDEX in corso ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti.

Curiosamente, lo stesso giorno il governo russo ha annunciato il via libera alla firma di un accordo di cooperazione militare con l’Arabia Saudita che dovrebbe comprendere “lo scambio di opinioni e informazioni su temi di reciproco interesse in ambito militare, nella lotta al terrorismo ed alla pirateria”.

Foto SAMI

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password