L’USAF valida l’aeronavigabilità del conertiplano elettrico KittyHawk Heaviside

B227A613-858C-47E0-8D65-914E041B6BAA

 

 

US Air Force (USAF) ha valitato i requisiti di aeronavigabilità del convertiplano elettrico Heaviside progettato e prodotto dall’azienda californiana Kitty Hawk, costruttore e partner del programma AFWERX Agility Prime presso l’Air Force Research Laboratory (AFRL), il principale centro di ricerca e sviluppo scientifico per il Dipartimento dell’Aeronautica che collega governo, industria e mondo accademico.

Il velivolo, quarto aereo elettrico a decollo e atterraggio verticali (VTOL) approvato per ruoli militari, dopo Beta Technologies Alia, Joby Aviation e Lift Hexa, potrà ora entrare in servizio e competere alle gare indette dall’USAF.

Per uno dei suoi primi incarichi potrebbe essere inquadrato come velivolo per le comunicazioni o per il trasporto veloce di personale essenziale in area di operazioni, ma non è escluso che venga usato anche come banco di prova per lo sviluppo di tecnologie sul campo di battaglia.

E neppure che possa anche avere un ruolo come “airlift” veloce per il trasporto di personale essenziale in luoghi isolati. Secondo quanto diramato dall’agenzia del programma AFWERX, Heaviside, ha già eseguito con successo un test di missione medevac.

Ora che la validazione all’aeronavigabilità è stata ottenuta, USAF e gli sviluppatori starebbero valutando nuovi test, con l’impiego del velivolo in una varietà di applicazioni commerciali e militari come la mobilità aerea urbana e le operazioni di ricerca e soccorso.

Heaviside è un covertiplano eVTOL completamente elettrico ad ala avanzata a tre superfici: stabilizzatore orizzontale posteriore e timone, ala principale con inclinazione in avanti ed ala anteriore. Omologato per l’atterraggio su pista o su pavimentazione stradale, ha autonomia dichiarata di 100 miglia, risultato ottenuto ad una velocità di crociera di 220 mph (354 km/h). Il velivolo ha un’apertura alare di 20 piedi (6 metri) e la spinta è assicurata da 8 motori elettrici a batterie, 6 montati sul retro dell’ala principale e 2 sul retro dell’ala anteriore (canard).

La configurazione standard prevede 2 carrelli di atterraggio anteriori, non retrattili, e un pattino posto nella parte posteriore della fusoliera, quest’ultima realizzata in materiale composito. Heaviside è un biposto, pilota e passeggero, a pilotaggio manuale o remoto, dotato di un sistema Distributed Electric Propulsion (DEP), apparato di sicurezza per i passeggeri e le merci che permette di eseguire un corretto atterraggio anche in condizioni di emergenza, con uno o più motori o eliche in panne. Una delle principali caratteristiche del velivolo è la bassa rumorosità, solo 38 dBA a 1.500 piedi (457 metri) di quota, circa cento volte più silenzioso di un elicottero che alla stessa quota produce rumore per 60 dBA (dBA è una misura logaritmica). (IT Log Defence)

Foto Kitty Hawk

 

Eugenio Roscini VitaliVedi tutti gli articoli

Colonnello dell'Aeronautica Militare in congedo, ha conseguito un master di specializzazione in analisi di sistema e procedure all'Istituto Superiore di Telecomunicazioni. In ambito internazionale ha prestato servizio presso il Comando Forze Terrestri Alleate del Sud Europa, la 5^ Forza Aerea Tattica Alleata e il Comando NATO di AFSOUTH. Tra il 1995 e il 2003 ha preso parte alle Operazioni NATO nei Balcani (IFOR/SFOR/KFOR). Gestisce il sito ITlogDefence.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password