Cresce soprattutto in Africa l’export militare turco: blindati Hizir per il Gambia

10-hızır_10-05

 

 

Le esportazioni turche di prodotti per la Difesa hanno superato i 3 miliardi di dollari nel 2021, in aumento del 40% rispetto all’anno precedente. La Turchia sta accelerando l’export militare soprattutto in Africa dove l’incremento è stato del 700 per cento con contratti per 328 milioni di dollari contro i 41 milioni del 2020.

Dati nel complesso inferiori alle altre macro-aree in cui Ankara esporta prodotti per la Difesa ma davvero significativi se si tiene conto delle difficoltà finanziarie dei paesi africani. L’export militare turco ha fatturato l’anno scorso 1,56 miliardi di dollari in Nord America, 411 milioni nell’ex URSS, 381 in Medio Oriente, 338 in Europa

Dopo le forniture militari turche al Niger, alla Tunisia, al Ghana e al Kenya e al Marocco (solo per citarne alcuni), l’ultimo contratto in Africa sembrerebbe riguardare 20 veicoli blindati ruotati Hizir dalla società turca Katmerciler forniti all’esercito del Gambia di cui ha riferito a inizio giugno le consegne DefenseTurk citando un accordo firmato nell’agosto 2021 dopo la visita in Turchia di una delegazione militare gambiana.

01-hızır_10-05

La cooperazione militare tra le due nazioni agli anni ’90 quando consiglieri militari turchi curarono l’addestramento di circa 7mila militari gambiani tra il 1991 e il 2007.

Successivamente oltre 500 militari del Gambia hanno frequentato corsi addestrativi in Turchia e all’inizio di quest’anno 250 militari delle forze speciali sono arrivati in Turchia per frequentare corsi anti-terrorismo.

Come ricorda il sito specializzato sudafricano Defenceweb, nel 2014 Gambia e Turchia hanno firmato un accordo per la fornitura di assistenza logistica alle forze armate della nazione africana all’interno del quale Ankara ha donato 600.000 dollari per finanziare il contingente gambiano schierato in Mali nell’ambito della missione ONU MINUSMA.

04-hızır_10-05

Per sostenere questo impegno, nell’aprile di quest’anno la Turchia ha fornito al Gambia equipaggiamenti individuali, tende e persino bottiglie d’acqua.

Nel 2019 la Turchia aveva fornito al Gambia 1,4 milioni di dollari in assistenza militare, il cui contenuto non è stato divulgato ma che potrebbe riguardare il sostegno del contingente di caschi blu.

Il blindato Hizir è stato acquisito in Africa anche da Kenya (118 esemplari in corso di consegna) e Uganda (30 consegnati nel 2020) ed è in servizio con l’esercito turco.

Può trasportare nove membri del personale (conduttore, comandante e una squadra di 7 fanti), ha un peso di 16 tonnellate e   scafo a V per la protezione da mine e ordigni esplosivi improvvisati. È alimentato da un diesel Cummins a sei cilindri che sviluppa 400 CV, offrendo una velocità massima di 110 km/h e un’autonomia di 700 chilometri.

L’Hizir viene offerto in diverse configurazioni (combattimento, comando e controllo, CBRN, porta armi, ambulanza, ricognizione e sicurezza delle frontiere) e può essere dotato di una torretta Aselsan SARP con mitragliatrici o un lanciagranate automatico.

Foto Katmerciler

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password