Agenti russi hanno spiato l’addestramento dei militari ucraini in Germania

zwei-panzerhaubitzen-2000-fahren-durch-staubiges-gelaende

 

 

Le autorità di sicurezza tedesche hanno raccolto indicazioni secondo le quali i servizi segreti russi hanno spiato l’addestramento dei soldati ucraini sui sistemi d’arma occidentali in Germania. Lo scrive Spiegel. Poco dopo l’inizio dei corsi in due sedi della Bundeswehr il Military Shielding Service (MAD, i servizi tedeschi di controspionaggio militare) ha notato veicoli sospetti da cui probabilmente si osservavano le strade di accesso alle baracche, nelle località Idar-Oberstein in Renania-Palatinato e Grafenwoehr in Baviera, scrive Spiegel.

A Idar-Oberstein, la Bundeswehr ha addestrato soldati ucraini sulla Panzerhaubitze (PzH) 2000 (nella foto), a Grafenwoehr le forze statunitensi hanno addestrato ucraini sui sistemi di artiglieria occidentali, scrive ancora la rivista tedesca, aggiungendo che, secondo i dati del MAD, le aree di addestramento sono state anche sorvolate più volte con piccoli droni per osservare l’addestramento dei soldati ucraini. Gli ambienti della sicurezza sospettano che i servizi russi abbiano anche tentato di spiare i dati dei telefoni cellulari degli ucraini con dispositivi speciali.

Foto Bundeswehr

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password