Dal Kazakhstan agli USA: Pergine al centro della politica internazionale

Andrian-Yelemessov-Foto-2

 

 

Il Trentino e l’Alta Valsugana si confermano anche quest’anno “capitale della politica estera” grazie alla X edizione del workshop di geopolitica ed economia internazionale promosso dal Centro Studi “Vox Populi” in collaborazione con il think tank “Il Nodo di Gordio”. L’evento che si terrà dal 5 al 7 luglio a Montagnaga di Piné e a Pergine Valsugana (Trento) avrà come titolo: “
IL LUNGO VIAGGIO DI MARCO POLO: LE NUOVE VIE PER L’ORIENTE”.  Una tre giorni patrocinata dall’Assemblea Parlamentare dell’Osce durante la quale, docenti universitari, giornalisti di testate nazionali radiotelevisive e della carta stampata, esperti di geopolitica e di analisi militare, si confronteranno sulle delicate tematiche che riguardano i rapporti dell’Italia e dell’Europa con il Medio ed Estremo Oriente, rivolgendo particolare attenzione alle prospettive geopolitiche ed economiche globali e ai nuovi approcci di politica estera nelle relazioni internazionali. Ospite d’onore dell’evento sarà Andrian Yelemessov, Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan in Italia. Un Paese, quello kazako, che è conosciuto più per le immense ricchezze naturali del sottosuolo (gas e petrolio), e per i relativi accordi di estrazione e distribuzione con l’Eni, che per l’alta valenza culturale di una nazione che ha fatto dell’integrazione etnica e religiosa una vera e propria bandiera (140 gruppi etnici diversi e numerose confessioni religiose: dall’Islam alle minoranze sciite, cristiane, buddhiste, nonché seguaci di altri culti tradizionali, convivono pacificamente).

Tra le chicche dell’evento, in apertura dei lavori sabato 6 luglio ci sarà il collegamento in diretta video da Washington con Edward Luttwak, esperto di strategie militari, economia e politica estera, scrittore e saggista. Noto in Italia per la partecipazione a numerose trasmissioni televisive come Ballarò e per la pubblicazione di importanti volumi in campo storico e diplomatico, sarà intervistato su temi di scottante attualità come le rivolte in Siria ed Egitto, la questione dei Marò in India e il Risveglio del Drago cinese, titolo del suo ultimo libro.

Numerosi e qualificati i relatori presenti, distribuiti in 3 panel di discussione che si terranno il sabato presso il Romantik Hotel “Al Posta” di Montaganaga. “In viaggio attraverso l’Eurasia” con lo scrittore e saggista Andrea Marcigliano, lo stesso Ambasciatore Yelemessov, l’Antropologo della mente Alessandro Bertirotti e il lettore d’arte Paolo Zammatteo, introdotti dal Sen. Sergio Divina, (Vice Presidente della Commissione Difesa del Senato e membro dell’Assemblea Parlamentare dell’Osce) che analizzeranno gli intrecci eurasiatici da un punto di vista geopolitico, culturale, simbolico ed artistico. “Lo Scudo di Achille” illustrerà, invece, le nuove frontiere e le strategie militari dei conflitti moderni grazie agli interventi del Capitano di Vascello Andrea Liorsi, Direttore dei Corsi dell’Istituto di Studi Militari Marittimi di Venezia, dello Storico militare Federico Prizzi e di Matteo Marsini, Esperto di Diritto e Relazioni internazionali.

A conclusione della giornata, il panel “La Via della Comunicazione” che affronterà i limiti e i rischi dell’informazione 2.0, quella dei social network (facebook e twitter) e la pressione psicologica esercitata dai mezzi di comunicazione di masse, grazie alle relazioni di Augusto Grandi, Giornalista de “Il Sole 24 Ore”, Roberta Di Casimirro di Radio Rai1 e Manuela Donghi, noto volto di Class TV.
L’evento si concluderà a Pergine domenica 7 luglio con una tavola rotonda alla quale parteciperanno i relatori del workshop. L’evento è aperto al pubblico (per informazioni:

www.NododiGordio.org e www.vxp.it)

 

 

Federico PrizziVedi tutti gli articoli

Antropologo, Polemologo e Storico Militare specializzato nell'applicazione degli studi antropologici alla guerra non convenzionale e alle PSYOPs, è anche Civil-Military Cooperation (CIMIC) Subject Matter Expert. Tra le numerose pubblicazioni è autore di "Cultural Intelligence ed Etnografia di Guerra" (2021), "Al Manar, la Guerra Psicologica di Hezbollah" (2012), "I Manifesti Armati. Analisi delle tecniche di attrazione nella guerra psicologica" (2010). Collabora con Università, Think Tank e Centri Studio in Europa e Africa.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password