Lo Sri Lanka interessato ad altri Mil Mi-17 per le missioni ONU

9_UN_SriLankaAirForce (002)

Lo Sri Lanka starebbe negoziando con la Russia l’acquisto di un nuovo lotto di elicotteri Mil Mi-17 per l’impiego nelle missioni di mantenimento della pace dell’ONU come già avvenuto in passato in occasione delle missioni internazionali nel Sudan del sud; a riferirlo all’organo di stampa russo Sputnik è l’ambasciatore del paese asiatico in Russia Dayan Jayatilleka.

“C’è una commissione governativa impegnata a discutere l’acquisto di elicotteri russi Mi-17 – ha dichiarato Jayatilleka – da utilizzare nelle missioni di mantenimento della pace delle Nazioni Unite.” L’ambasciatore ha specificato inoltre che l’avvio delle trattative risale effettivamente agli inizi di settembre dello scorso anno, quando alcuni funzionari della Difesa locale si sono recati a Mosca.

Anche se i negoziati sono in corso e nessun documento specifico è stato firmato, non è ancora chiaro ad oggi il numero di nuovi esemplari di Mi-17 a cui sarebbe effettivamente interessato lo Sri Lanka che possiede già 23 esemplari di Mil Mi-8/17 incorporati nell’Aeronautica Militare e 4 Mil Mi-171 impiegati nella Marina Militare.

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978 e laureato all'Università di Parma in Scienze della Comunicazione, ha collaborato dal 1998 con Rivista Aeronautica e occasionalmente con JP4 e Aerei nella Storia. Dal 2003 collabora con Analisi Difesa occupandosi di aeronautica e industria aerospaziale. Nel 2013 è ospite dell'Istituto Italiano di Cultura a Mosca per discutere la propria tesi di laurea dedicata a Roberto Bartini e per argomentare il libro di Giuseppe Ciampaglia che dalla stessa tesi trae numerosi spunti. Dall'aprile 2016 cura il canale Telegram "Aviazione russa - Analisi Difesa" integrando le notizie del sito con informazioni esclusive e contenuti extra provenienti dalla Russia e da altri paesi.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password