La Marina Tedesca testa le munizioni guidate Vulcano 127 di Leonardo e Diehl Defence

Fg9Qd4mWIAA_Sup (002)

 

 

Come aveva reso noto Analisi Difesa nei giorni scorsi, la Marina Tedesca ha completato con successo i test di idoneità operativa delle munizioni guidate Vulcano da 127mm, lanciate dal sistema di difesa 127/64 Lightweight di Leonardo, installato a bordo di una fregata classe F125.

Vulcano 127 GLR_ (002)

Le attività hanno riguardato il flusso di munizioni nel sistema, la programmazione e la verifica di portata e precisione in condizioni operative.

In accordo con i requisiti espressi dal governo italiano e tedesco, le società Diehl Defence e Leonardo hanno sviluppato e qualificato la famiglia di munizioni guidate Vulcano da 127 e 155mm, compatibili con tutti i sistemi di difesa dello stesso calibro.

Le munizioni Vulcano 155 sono state progettate per raggiungere una distanza di 70 chilometri, mentre le munizioni da 127mm possono arrivare fino a 80, con una precisione ineguagliabile contro bersagli fissi e mobili.

Oltre alla configurazione base che include un sensore Height of Burst (HoB), sono state qualificate le configurazioni con sensori a guida semi-attiva (SAL – Semi Active Laser) e FarIR (Far Infrared), impiegati per i singoli bersagli fissi e mobili.

Queste caratteristiche fanno sì che la famiglia di munizioni Vulcano sia la più precisa al mondo. La potente testata multiruolo Insensitive High-Explosive (IHE) con frammenti di tungsteno pre-segmentati risulta più efficace contro diverse tipologie di bersagli, come veicoli, veicoli semi-corazzati, infrastrutture e posti comando di fanteria.

Le munizioni Vulcano 127 sono già in servizio con la Marina Militare Italiana e l’esito positivo dei test apre la strada all’acquisizione anche da parte della Marina Tedesca.

(con fonte comunicato Leonardo)

Foto Leonardo e Marina Tedesca

 

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password