Gaiani: L’accordo di Malta sui migranti? Per ora solo parole e non risolverà i guai dell’Italia

Quello di Malta è solo una “base d’accordo” da proporre ai membri Ue, che ha validità di soli 6 mesi forse rinnovabili ma è revocabile in ogni momento in caso di ondate di clandestini mentre i porti francesi resteranno chiusi (alla faccia della rotazione).
Anche per questo parlare di svolta storica come fa il premier Conte amplificato dalla grancassa acritica di molti media è fuorviante se non una presa in giro nei confronti dei cittadini italiani. L’eventuale ridistribuzione riguarda solo chi arriva in Italia dopo essere stato soccorso dalle navi Ong e militari, cioè il 10 per cento di chi è arrivato in Italia negli ultimi 15 mesi: l’Europa non vuole accollarsi i clandestini che arrivano con barchini e gommoni a Lampedusa.
Lo sbandierato ma per ora inesistente accordo rischia di riavviare flussi migratori illegali su vasta scala dalla Libia che con il governo giallo-verde erano stati ridotti al minimo storico.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password